Ternana

Ternana, mister Mariani: "Il nostro compito è lavorare in prospettiva"

Il tecnico dei rossoverdi fa il punto della situazione

11.11.2021 09:42

La Ternana Primavera lavora in prospettiva; fino a questo momento in termini di risultati non ha raccolto tanto, ma questo poco importa, perchè quello che conta di più è la crescita dei ragazzi. Il tecnico della Ferette, Ferruccio Mariani, ha fatto il punto sulla prima parte di stagione della Primavera al portale web -Calciofere-. Nel dettaglio uno stralcio di ciò che ha detto: “Paghiamo il salto di questo gruppo, che è molto giovane, composto perlopiù da 2004 e 2005, che lo scorso anno faceva un campionato Allievi di serie C. Siamo partiti molto in ritardo, sia nella costruzione della squadra che nella ricerca dei ragazzi, per rispettare tutte le norme Covid. Adesso siamo in crescita, ma paghiamo l’inizio difficile. Qualche buon investimento lo abbiamo fatto: per esempio Morlupo è un portiere classe 2005 di prospettiva. Gregory Kelo è un ragazzo che giocava nella seconda squadra del Clermont Ferrand in Francia, Toffanin è stato prelevato a titolo definitivo dal Milan. Molti altri vengono dai campionati minori e questo un pò si sente. Stiamo già lavorando per il futuro, per aggiustare la squadra a gennaio. Visto che non si retrocede-conclude Martiani-, possiamo prenderci un campionato di transizione, così poi ci faremo trovare pronti successivamente. Siamo la squadra che ha investito meno per diversi motivi e ci sono squadre come il Crotone che hanno ragazzi che giocano in Nazionale: Tutyskinas, quello che ha segnato contro di noi, è lituano ed ha esordito proprio contro l’Italia. La classifica non deve condizionarci: cresciamo ragazzi per la prima squadra, il nostro compito è questo”

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Under 18, Italia-Francia 0-3: monologo transalpino, gli azzurri perdono il primo round