Sampdoria

Sampdoria, Prelec: "Il mio sogno si chiama scudetto"

Il centravanti si racconta ai microfoni blucerchiati

Nicolò Bravoco
08.04.2021 23:15

Il bomber sloveno sta vivendo un'ottima stagione dove ha collezionato 7 reti con le quali ha contribuito agli ottimi risultati che la sua squadra ha ottenuto, come ha dichiarato ai canali ufficiali del club di Corte Lambruschini. Ecco le sue parole: 

Appena ho iniziato l'avventura con questa maglia con mister Cottafava ho giocato praticamente tutte le partite e abbiamo fatto molto bene, posizionandoci sesti ma a causa del Covid ci siamo dovuti fermare. Per il futuro ho intenzione di stare qui, ho ragionato insieme a papà e procuratore e per diventare professionista questa è la soluzione migliore. Casa Samp è bellissima e sono stato tra i primi ad entrarci. Per quanto riguarda le mie capacità tecniche mi reputo molto veloce e forte fisicamente sin da piccolo; proteggo bene il pallone ma voglio migliorare sempre di più quando ho la palla tra i piedi. Katanec lo ammiro e spero di diventare un simbolo in blucerchiato, proprio come lo è stato lui. Quest'anno voglio raggiungere la doppia cifra, a livello di squadra desidero lo scudetto; siamo una famiglia e possiamo fare grandi cose. Allenarsi con i grandi mi permette di crescere e di ricevere consigli da grandi campioni come Fabio Quagliarella. Il rinnovo è stato un grande segno di stima. L'Europeo con l'under 21 slovena è stato un traguardo importantissimo: ero tra i più giovani della rosa e mi sono scontrato con talenti che magari giocano già in Serie A!

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
Primavera 3, Fermana-A.J. Fano 0-1: vittoria di misura con eurogol di Falasconi