x

x

Kayode - LEONARDO BARTOLINI
Kayode - LEONARDO BARTOLINI

Successo fondamentale per la Fiorentina che nel posticipo di lunedì sera ha battuto per 2-1 la Lazio. Tre punti che consentono ai Viola di rimanere in corsa per la qualificazione alla prossima Champions League. A dare il via alla rimonta gigliata ci ha pensato Micheal Kayode. Una serata speciale per lui, che contro i biancocelesti ha firmato la sua prima rete in Serie A. Il classe 2004 sta scalando partita dopo partita le gerarchie di Vincenzo Italiano. Per lui, non sembrerebbero mancare le sirene di mercato. 

Kayode Italia U19
Kayode

INDICE

Inter, occhi sul futuro: piace Kayode

Micheal Kayode è una delle rivelazioni della Fiorentina di quest'anno. Dopo l'ottimo percorso con la Primavera, il 19enne si sta confermando a buoni livelli anche in prima squadra. Secondo quanto riportato da Tuttosport, il nome di Kayode sarebbe finito sul taccuino dell'Inter. Il calciatore sarebbe stato osservato contro la Lazio da Samir Handanovic. Considerata la possibile partenza in estate di Dumfries, i nerazzurri sarebbero alla ricerca di un nuovo esterno destro, adatto al 3-5-2 di Inzaghi. Oltre all'italiano, l'Inter starebbe valutando anche i profili di Holm e Wan-Bissaka. Un operazione non semplice, considerando che pochi mesi Kayode ha firmato un contratto che lo lega alla Fiorentina fino 30 giugno 2028, con opzione per un'ulteriore annata. 

Kayode, l'esordio tra i grandi e gli obiettivi

Un percorso lungo fatto di delusioni e tanti sacrifici. Dopo l'esperienza alla Juventus, Kayode è passato al Gozzano con il quale ha esordito in prima squadra. Nel 2021 invece è passato alla Fiorentina, disputando un paio di stagioni di alto livello con la Primavera. Quest'anno  il classe 2004 è stato aggregato in pianta stabile con la prima squadra. Il 19 agosto 2023 per lui è arrivato l'esordio in Serie A: “Ho saputo di essere titolare un’ora prima della partita. Ero nello spogliatoio, ho visto il mio nome e  bum!. Sono rimasto senza parole. Quando sono entrato in campo, ho ripensato a tutti i sacrifici che hanno fatto i miei genitori, alle persone che mi sono state vicine. Come il presidente Commisso, che crede tantissimo nell’importanza del settore giovanile e il Viola Park ne è la dimostrazione”. 

Kayode è rimasto colpito positivamente da Vincenzo Italiano: “È un martello. Ma questo aspetto mi piace, perché non vuole mai che ci accontentiamo". Con il salto dalla Primavera alla prima squadra, il livello degli avversari si è alzato notevolmente: “Non è stato facile marcare Kvaratskhelia ma è andata bene. Mi intriga quando affronto giocatori così forti perché capisco a che punto è la mia crescita. Ne vorrei affrontare di talenti così: aspetto il ritorno per incrociare Leao. Non vedo l’ora”. Infine, il classe 2004 ha fissato i suoi obiettivi: “Vogliamo andare in Champions. Abbiamo un'ottima squadra. E vogliamo anche tornare in finale sia in Coppa Italia che in Conference League, per portare un trofeo a Firenze”.

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Primavera 2, il programma della 21ª giornata: date, orari e campi

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }