Empoli

Empoli-Ascoli, le pagelle degli azzurri: Baldanzi decisivo, Belardinelli è ovunque

Le pagelle della squadra di Buscè

Giacomo Mozzo
18.02.2021 15:30

Pratelli 6: mai impegnato nel primo tempo, non può nulla sul gol di Olivieri. Para in qualche modo su D’Agostino ad inizio ripresa, poi è bravo a fermare Intinacelli in uscita bassa.

Donati 6,5: spinge molto sulla destra, soprattutto in avvio di gara, ma va in difficoltà sulle folate offensive di Intinacelli. Nel secondo tempo prende le misure e soffre meno, continuando a proiettarsi in avanti e sfiorando il gol con un tiro da fuori.

Rizza 6: anche lui spinge molto, ma soffre sulle iniziative di D’Agostino. Moto perpetuo fino alla fine del match.

Asllani 6,5: lavoro un po’ oscuro in mezzo al campo, recupera palla e detta i tempi della manovra. Dà il via all'azione del vantaggio empolese, chiamando lo schema su punizione. È sempre punto di riferimento della manovra della squadra di Buscè.

Siniega 6,5: mal posizionato, come il resto della difesa, sul gol di Olivieri. Rischia su un disimpegno, ma compie anche ottimi ripiegamenti difensivi ad anticipare gli attaccanti avversari e un paio di interventi fondamentali.

Pezzola 6: è principalmente a lui che tocca il compito di impostare la manovra dal basso. Offre un interessante duello fisico con Olivieri e si dimostra affidabile.

Sidibe 6,5: si vede meno in fase di costruzione rispetto a Belardinelli, ma cerca sempre di inserirsi e poi combina alla grande con Baldanzi in occasione dell’1-1. Ottimo, in entrambe le fasi, nei secondi 45 minuti.

Belardinelli 7: il migliore dell'Empoli oltre a Baldanzi. Attivo sia in fase di impostazione che in chiusura, lotta molto, conquista falli e prova anche a buttarsi in area. Semplicemente ovunque.

Lipari 6,5: si decentra spesso sulla sinistra. Molto attivo in avvio, poi scompare un po' dalla partita, ma torna a vedersi nella ripresa. Splendido l'assist che manda in gol Baldanzi, travolgente una sua azione con cui taglia il campo da sinistra e conclude, trovando l'opposizione di Alagna. (dal 70' Manfredi 6: prova a rendersi utile lavorando di sponda.)

Baldanzi 7,5: pronti-via e spreca una buona occasione dentro l'area, ma poi trova due gol di pregevolissima fattura e risulta decisivo. Ogni volta che entra in possesso del pallone crea pericoli e grandi giocate.

Lombardi 6: lavora bene sul lato destro, cercando di combinare con Sidibe. Recupera il pallone che avvia l’azione del pari. Forse poco concreto quando è il momento di concludere, come nell'occasione del visionario colpo di tacco con cui prova a sorprendere Bolletta. (dal 70' Klimavicius 6: lavoro prezioso nel finale, per tenere alto il pallone.)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
Empoli-Ascoli, le pagelle dei bianconeri: Intinacelli infaticabile, Alagna l'ultimo ad arrendersi