x

x

Tornaghi Atalanta - LEONARDO BARTOLINI
Tornaghi Atalanta - LEONARDO BARTOLINI

Un altro passo verso un futuro sempre più “home made” per l'Atalanta: il settore giovanile della Dea sta assumendo un ruolo sempre più centrale nella programmazione sul medio-lungo termine. Come si apprende dalla foto sul profilo della sua agenzia di procura (MVP United), anche Pietro Tornaghi rinnova con i nerazzurri: contratto fino al 2028 per il classe 2005.

Pietro Tornaghi, numeri della stagione della consacrazione

Brillare nel presente per puntare alle stelle nel futuro: Pietro Tornaghi è reduce dalla stagione della consacrazione, quella in cui sostanzialmente riesce tutto e i risultati di riflesso arrivano. Soddisfazioni sia sul piano personale che di squadra: dopo una partenza stentata, con il motore che fatica ad entrare a pieno regime, il difensore acquisisce titolarità e leadership. Cominciando il suo processo di transizione da alternativa dalla panchina a titolare fisso, il classe 2005 passa dall'accumulare 338 minuti nelle prime 15 di Campionato Primavera 1, a non schiodarsi più dall'undici di partenza. Il tutto ricordando che nella prima parte di stagione il ragazzo veniva aggregato con l'Under 18, perciò stiamo parlando di un'evoluzione piuttosto rapida e accompagnata dalla fiducia dell'ambiente.

Tornaghi
Tornaghi Foto: Leonardo Bartolini

I numeri ci aiutano ad accompagnare il ragionamento: alla fine dell'anno saranno 26 le presenze raccolte nella stagione regolare, con un clamoroso switch che arriva con il nuovo anno. Da gennaio in poi, Tornaghi diventa perno centrale, comandando il gioco dalle retrovie e trovando letture e scelte difensive di talento puro. L'Atalanta comincia quindi ad affinare il suo gioco, potendo contare su un'aggressione sul portatore di palla più convinta e su un baricentro che si alza sensibilmente. Marcatore puro, ma anche tanto altro: le letture del flusso del gioco non mancano, sa trovare anche buone linee di passaggio e si rende pericoloso nell'area avversaria. A referto troviamo 1 gol, che pesa però come un macigno nell'economia della partita contro il Genoa (perché i nerazzurri vinceranno 1-0 proprio grazie al suo timbro). 

L'unico rammarico potrebbe essere rappresentato da un'ultima parte di campionato più distratta e meno brillante sul piano fisico. Le prestazioni di squadra influiscono sicuramente, ed assistiamo ad una perdita graduale di fiducia e di quegli automatismi difensivi che avevano permesso all'Atalanta di agganciare la corsa al primo posto. I Playoff finiscono prima di cominciare, perché la Dea si schianta su un Sassuolo palesemente in missione, ma il bilancio stagionale è indubbiamente e ampiamente positivo. Tanto da spingere il club a rinnovare la fiducia sul classe 2005 anche nell'effettivo: l'avventura continuerà, almeno fino al 2028. 

La foto della firma di Tornaghi

Tarantino: "In futuro nascerà l'Inter U23. Ne sono convinto"
Euro 2024, talenti da tenere d'occhio: le giovani stelle del gruppo B

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }