Lecce

Lecce, le parole di Delvecchio: "Ci sono margini di crescita, non avere un bomber non vuol dire niente"

Le parole del Direttore del Settore Giovanile del Lecce rilasciate per il QdP

28.12.2021 10:25

In questo momento di stop forzato che vede le compagini Primavera a riposo prima della ripresa del Campionato fissata per il secondo weekend di gennaio, il Direttore del Settore Giovanile del Lecce Gennaro Delvecchio ha rilasciato alcune dichiarazioni per il Quotidiano di Puglia, discutendo sull'andamento in campionato della squadra e sulla situazione della rosa, con un occhio di riguardo al reparto offensivo che spesso ha dovuto annoverare qualche defezione di troppo come l'infortunio di Mommo, la lunga squalifica di Back e "l'exploit" in Prima Squadra del giovane centravanti rumeno Burnete, senza poi contare i tanti infortuni di percorso che hanno interessato giocatori di altri ruoli come Milli, Ciucci, Blondel e Piazza.

SULL'ANNATA DEI GIOVANI GIALLOROSSI - “Penso che ci siano margini di crescita per questo gruppo. Purtroppo i risultati non ci danno tanta ragione perché abbiamo fatto troppi pareggi, e in questo campionato pagano poco, ma noi finora siamo soddisfatti, abbiamo tracciato una linea all’inizio dell’anno”.

SULLA SITUAZIONE DELLA ROSA - “Noi non abbiamo un bomber, ma questo non vuol dire niente, anche perché se la squadra gira, visto che i meccanismi sono abbastanza oliati, penso che alla fine si possa arrivare al gol con più giocatori. Dobbiamo lavorare molto di più intensamente sul particolare”.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Juventus, emerse quattro positività tra Under 23 e Primavera