Milan

Bologna-Milan, le pagelle dei rossoneri: Brambilla l'ultimo ad arrendersi, delude Maldini

Le pagelle della squadra di Mister Giunti

Gianluca Andreuccetti
09.02.2021 18:48

FOTO ELISA CITRON

Jungdal 5: Giornata da dimenticare per il classe 2002 che commette un brutto errore in occasione del primo gol di Rabbi non  calcolando bene la direzione del pallone e lasciando cosí sguarnita la porta. Incolpevole sugli altri due gol subiti. Sul 2-0 per il Bologna, riesce ad ipnotizzare Vergani parandogli il rigore.

Stanga 6: Uno dei piú propositivi dei suoi; cerca fatti specie nel primo tempo a spingere sulla sua fascia di competenza servendo cross interessanti che non vengono sfruttati dai suoi compagni. Cala nella seconda frazione di gioco.

Oddi 5,5: Nella prima parte di gara riesce a limitare la fase offensiva Bolognese. Nel secondo tempo cala vistosamente facendosi scartare con una finta da Rabbi in occasione del raddoppio Bolognese.

Brambilla 6: Sufficiente la partita del capitano rossonera che riesce in molte occasioni,anche grazie alla sua fisicitá, a recuperare palla ed a lanciare gli attaccanti. Nel primo tempo non riesce a segnare perdendo il duello con Molla.

Tahar 5: Propizia l'1-0 dei rossoblu a causa di un malinteso con Jungdal. Nel complesso non una partita positiva quella del numero 5. (dal 75' Bright 6: entra con grinta cercando di alimentare le ripartenze finali del Milan.)

Michelis 5,5: Buonissimo primo tempo da parte del centrale Greco il quale cerca contribuisce a mantenere alto il baricentro della squadra Rossonera. Nel secondo tempo affonda il tackle ai danni di Vergani propiziando il calcio di rigore poi fallito dal numero 9 Bolognese.

Di Gesú 6: Uno dei pochi della squadra allenata da mister Giunti che riesce a strappare la sufficenza: nel primo tempo riesce piú di una volta a mettere in difficoltá gli avversari smistando palloni ed arrivando anche due volte alla conclusione. ( dal 58' El Hilali 5: ha per ben due volte l'occasione per rimettere il Milan in partita ma sfortunatamente le fallisce.)

Mionic 5,5: Cerca di dialogare piú volte con Maldini ma non riesce mai a rendere la vita difficile ai propri avversari. Oggi la sua squadra non usufruisce della sua esperienza. 

Tonin 5,5: Nel primo tempo combatte e fa a sportellate con i difensori avversari recuperando anche palloni avversari. Nel secondo tempo i difensori avversari riescono a neutralizzarlo definitivamente. (dal 58' Saco 5,5: combatte ma non riesce a mettere a disposizione della squadra la sua fisicitá):

Maldini 5,5: Deludente la prestazione del numero 10 di mister Giunti. Nella prima frazione con alcuni cambi di passo cerca di rendere la vita difficile alla retroguardia Bolognese, invece nella seconda frazione la squadra di Mister Zauri riesce a prendergli le misure limitandone la pericolositá.

Robak 5: Il ''gioiellino'' classe 2003 non offre la sua migliore prestazione perdendo nettamente il duello fisico con Khailoti.(dal 58' Nasti 6: il suo ingresso contribuisce a dare vivacitá alla manovra Rossonera fornendo due occasioni ''ghiotte'' a El Hilali il quale non le sfrutta.

 

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Munteanu guadagna un paio di posizioni
Napoli, prima convocazione in Prima Squadra per Costanzo