Nazionali Giovanili

Lussemburgo-Italia Under 21, le pagelle degli azzurri: tripletta d'assist per Bellanova, Scamacca il solito ariete

Le pagelle della squadra azzurra

Gabriele Buzzalino
15.11.2020 19:47

Foto di corrieredellosport.it

Carnesecchi 6: inoperoso per 93 minuti, si gode lo spettacolo da posizione privilegiata.

Delprato 6.5: l'attacco lussemburghese non crea particolari problemi anche perché il difensore della Reggina non dà spazio alle giocate avversarie con grande tranquillità e professionalità.

Gabbia 6: discorso molto simile al compagno, il capitano dell'Under 21 però si macchia di alcune sbavature sulle poche sortite dei padroni di casa ricevendo anche un'ammonizione.

Marchizza 7: dal punto di vista difensivo praticamente perfetto, si propone molte volte in fase offensiva per alimentare l'azione e segna anche un gran gol con un tiro al volo da fuori area.

Bellanova 7.5: il vero man of the match, autore di ben tre assist, suo il cross perfetto per Scamacca, l'appoggio per Pinamonti e la sponda aerea per Riccardo Marchizza, che unite a una costante spinta sulla fascia destra fanno una prestazione da incorniciare.

Pobega 6: non incanta come aveva fatto contro l'Islanda, Nicolato gli concede un tempo in cui esegue tanto lavoro sporco, si fa ammonire, ma è comunque funzionale alla causa. (dal 46' Ricci 6: un secondo tempo praticamente anonimo, ma ciò vuol dire che non ha sbagliato niente.)

Rovella 6.5: non mette in mostra tutte le qualità che siamo abituati a vedergli esprimere con la maglia del Genoa, ma dal primo all'ultimo minuto il numero 10 fa girare molto bene la squadra e quasi tutte le azioni pericolose passano dai suoi piedi.

Frattesi 6: agisce nell'ombra ma la qualità che offre al centrocampo azzurro è buona, recupera un discreto numero di palloni e, visto il risultato, possono essere soddisfatti sia lui che il suo allenatore. (dall'87' Maleh)

Sala 6: Nicolato lo sostituisce all'intervallo probabilmente a causa del cartellino ricevuto nel primo tempo, per gran parte della gara spinge con costante intensità ma non riesce a essere preciso in fase di cross. (dal 46' Frabotta 6.5: entra subito bene in partita e dimostra a tutti che giocare titolare nella Juventus non è da tutti, visto che sono molte le incursioni sulla sinistra e da un suo traversone nasce l'azione della rete di Pinamonti.)

Sottil 6.5: prima frazione giocata con alta intensità dall'attaccante del Cagliari, il quale crea numerosissimi pericoli alla difesa del Lussumburgo e dimostra di essere probabilmente di un'altra categoria, purtroppo gli manca la giocata decisiva come nella scorsa partita. (dal 46' Pinamonti 6.5: il primo pallone toccato finisce in fondo al sacco per il gol dello 0-3, per il resto si vede molto poco e gli viene comminata un'ammonizione nel finale abbastanza evitabile.)

Scamacca 7: contro un avversario propenso a chiudersi e a difendersi, il bomber del Genoa sblocca subito l'incontro con due gol da attaccante vero, in entrambi i casi facendo sembrare scontate delle giocate che non lo sono, nella ripresa cala un po' mettendosi più a disposizione dei compagni. (dal 78' Raspadori s.v.)

FOCUS - Tommaso Baldanzi, il "nuovo Giovinco" che fa volare l'Empoli
Di rigore il primo goal tra i professionisti per Ladinetti