Primavera 3

Primavera 3, Foggia-Catania 0-2: Giannone riporta i rossazzurri al successo

Primavera 3, cronaca e tabellino di Foggia-Catania

Al Campo Sportivo “Michele Dachille” di Troia (provincia di Foggia) va in scena sabato alle ore 10:30 Foggia-Catania, sfida valida per l'8^ giornata d'andata del girone C del campionato Primavera 3. I rossazzurri arrivano in Puglia scottati dalla sconfitta – la seconda consecutiva – rimediata sul finale dell'ultimo turno in casa contro il Monopoli e adesso occupano la quarta posizione tallonati da Bari e Paganese che distano solo un punto dagli 11 sinora raccolti; i rossoneri dal canto loro hanno sin qui ottenuto un solo punto grazie al pareggio per 1-1 sul campo del Catanzaro, pertanto si trovano ultimi in solitaria. Entrambe le formazioni daranno il meglio di sé al fine di riprendere il passo delle altre compagini più in forma, ragion per cui assisteremo ad un match senza dubbi avvincente. Chi la spunterà tra i satanelli e gli elefantini? Scopritelo assieme a noi di MondoPrimavera.com!

 

LA PARTITA
Prima di affrontarsi in campo le due formazioni si uniscono in un minuto di raccoglimento disposto dalla Lega Pro in occasione della Giornata Mondiale delle Vittime della Strada 2021; poi il signor Zingaro della sezione di Barletta dà via al match. Dopo un'iniziale fase di studio durante la quale la i ritmi faticano a decollare, al 28' il Catania va vicino alla rete del vantaggio grazie ad un'azione partita dal piede destro di Scaletta: il terzino sinistro verticalizza per Russo il cui diagonale viene salvato da Mininno nei pressi dell'area piccola foggiana; decisivo l'intervento difensivo del centrocampista in maglia numero 8 a sventare ogni pericolo. Poco dopo al 37' è Di Lella che lanciato sulla corsa da Totaro si presenta di gran carriera davanti a Borriello spedendo a lato la sfera. I primi 45 minuti si concludono, pertanto, sullo 0-0. Passano solo pochi giri d'orologio all'inizio del secondo tempo prima che cambi il risultato: calcio d'angolo per il Catania al 51', battuta a rientrare col destro da parte di Limonelli e sfortunata deviazione involontaria di Tonti che spiazza il proprio portiere e regala la rete dell'1-0 agli ospiti. I rossazzurri vanno in vantaggio e cominciano a giocare con maggiore intensità alla ricerca del goal del raddoppio che non tarda ad arrivare. Difatti al 69', su una ripartenza in contropiede, Nicolosi serve d'esterno un assist verticale che mette Giannone a tu per tu con l'estremo difensore avversario Leccese: il centrocampista numero 4 è bravo ad allargarsi a sufficienza per aprirsi lo specchio della porta e siglare il primo goal del suo campionato a coronamento dell'ottima stagione sin qui disputata. Il 2-0 del Catania pesa come un macigno sulla formazione di mister Padovano che accusa il colpo e assume un atteggiamento quasi arrendevole. Da questo momento, a risultato ormai acquisito, si registrano altre occasioni pericolose costruite dagli etnei: al 73' suggerimento filtrante di Russo e parata di Leccese sul tiro Limonelli; due minuti più tardi, al 75', colpo di testa di Sciuto per un attivissimo Limonelli che scheggia il palo col destro; all'89' sponda di Russo per Napolitano, altra bella parata di Leccese sul fendente potente del neoentrato. Da segnalare che il Catania chiude la gara con ben due ragazzi classe 2005 presenti contemporaneamente in campo: Francesco Borriello e Gesualdo Napolitano. Ritorno alla vittoria dopo più di un mese per i ragazzi di Orazio Russo  che volano a quota 14 in classifica agguantando il Catanzaro; ennesima partita d'orgoglio per i pari età del Foggia, bloccati in ultima posizione ad 1 punto. Nel prossimo turno – l'ultimo del girone d'andata – il Catania ospiterà il Potenza, mentre il Foggia sarà impegnato in trasferta nel derby pugliese contro il Bari.



IL TABELLINO DI FOGGIA-CATANIA

Marcatori: 51' autogoal di Botticelli (C), 69' Giannone (C)

Foggia 3-4-3: Leccese; Romagnoli, Botticelli [C], Coccinelli; Di Lella (65' D'Avanzo), Mininno, Carnevale, Tonti; Totaro (65' Luongo), Carella, Castronovo (72' Di Canio). A disposizione: Scognamiglio, Molfetta, Parisi, Rotoli, Ambrosino, Bencivegna, Clemente, Cobuzzi. Allenatore: Gaetano Pavone

Catania 4-3-3: Borriello; Napoli, Patanè, Panarello [C], Scaletta; Sciuto (90' Cannavò), Giannone, Limonelli (90' Maltese); Al Sein (66' Napolitano), Russo, Nicolosi (74' Papale). A disposizione: Romeo, Magrì, Di Pietro. Allenatore: Orazio Russo

Ammoniti: 55' Totaro (F), 78' D'Avanzo (F)

Arbitro: signor Gianluca Zingaro coadiuvato dagli assistenti Pierluigi Mazzarelli e Giuseppe Del Vecchio della sezione di Barletta
 

Pescara, a Cattolica si accendono i riflettori su Nicolò Postiglione
Primavera 2B, Benevento-Ternana 1-2: primi tre punti d'oro per gli ospiti!