Hellas Verona

Hellas Verona-L.R. Vicenza, le pagelle dei gialloblù: Coppola protagonista sfortunato, Bertini sciupone

Le pagelle della squadra di Nicola Corrent

Giacomo Mozzo
17.10.2020 18:55

Aznar 6,5: nel primo tempo risponde bene sulle conclusioni di Diomande, Tronchin e Fantoni. Sempre attento sulle uscite, è assolutamente incolpevole sulla punizione di Ongaro che decide il match.

Gresele 6: l'Hellas spinge maggiormente sulla corsia di sinistra, lui comunque è sempre concentrato e puntuale, rintuzzando bene le sortite offensive di Sandon e Diomande. (dall'84' Dentale s.v.)

Agbugui 6,5: nel primo tempo forse un po' timido, la ripresa lo vede invece molto più intraprendente. In due occasioni va pure vicino al gol, ma Gerardi gli dice di no. (dal 68' Bernardi 6: prima a sinistra, poi più centrale, aiutando il forcing finale gialloblù.)

Coppola 7: ottima partita del centrale difensivo di Corrent. Preciso negli interventi sugli attaccanti avversari, usa benissimo il fisico. Nel finale troverebbe anche il gol del pari, ma l'arbitro e l'assistente gli negano una meritata gioia personale.

Squarzoni 6: non sempre lucidissimo in cabina di regia, meglio in fase di interdizione. Cresce, però, con il passare dei minuti. (dall'80' Bragantini s.v.)

Calabrese 7: leader e capitano vero. Insuperabile, grintoso, mostra grande personalità. Bravo anche ad impostare l'azione da dietro.

Pierobon 5,5: tanto movimento e tanta volontà, ma poca lucidità e concretezza al momento di concludere in porta.

Turra 6: provoca la punizione decisiva, ma è solo una piccolissima macchia all'interno della solita prestazione di sostanza e utilità.

Florio 6: poco adatto al ruolo da prima punta, è più efficace quando si allarga e riceve il pallone sui piedi. Una sua bellissima iniziativa non viene sfruttata da Bertini. Non molla mai e lotta fino alla fine.

Jocic 5,5: sempre tecnico ed elegante, spesso nel vivo del gioco, pericoloso con i suoi calci piazzati. Ma da un elemento della sua qualità, ci si aspetterebbe maggior concretezza.

Bertini 5,5: anche lui si impegna moltissimo nelle due fasi, inoltre si vede annullare un gol per fuorigioco nel primo tempo. Ma nell'economia dell'incontro pesa tremendamente l'occasione sciupata sul perfetto servizio di Florio.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 2^ giornata: Bontempi e Munaretti salgono in vetta nell'A, Oltremarini comanda in B
Hellas Verona-L.R. Vicenza, le pagelle dei biancorossi: Ongaro deliziosa punizione, Ouro sempre molto attivo