Roma

Roma, Podgoreanu ai raggi X: velocità e intensità per il centrocampo giallorosso

Conosciamo meglio il talento israeliano della Roma

Valerio Abagnale
02.02.2021 18:30

Durante il mercato la Roma ha concluso un colpo importante, riuscendo, in estate, a portare nella capitale il talento classe 2002, Suf Podgoreanu. Il ragazzo si è messo in mostra in questa prima parte di campionato diventando un punto fermo della squadra capitolina e guadagnandosi anche alcune convocazioni con la squadra di Fonseca.

Podgoreanu è un centrocampista esterno, robusto, alto 193 centimetri. A discapito dell'altezza il ragazzo è dotato di impressionanti capacità atletiche, avendo facilità di corsa caratterizzata da un'ampia falcata e una discreta frequenza. A completare il quadro fisico-atletico del ragazzo c'è un'eccellente capacità aereobica che gli consente di essere efficace e continuo nell'arco dei novanta minuti. Non elegante nei movimenti, riesce comunque ad essere efficace. Dotato di una buona tecnica di base, il ragazzo si fa apprezzare sopratutto in fase offensiva. Gioca a destra, dove spesso riesce ad arrivare sul fondo fornendo assist per i suoi compagni. La sua dote migliore è sicuramente quella di saper crossare in corsa, ma è bravo anche a inseririsi e a chiudere le diagonali offensive. Il merito di De Rossi è quello di avergli dato una collocazione tattica più adatta alle sue qualità: infatti, prima di approdare nella Roma, giocava come attaccante esterno, principalmente a sinistra. Non si risparmia mai, è un giocatore predisposto al sacrificio. Con le dovute proporzioni il ragazzo ci ricorda un profilo ben noto al calcio italiano: Hateboer. Continuando a lavorare con determinazione il ragazzo potrà dare una svolta alla sua carriera.

Foto di Giulio Tiberi

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Munteanu guadagna un paio di posizioni
Ascoli, subito convocato con la prima squadra il nuovo portiere