Parma

Spal-Parma, le pagelle dei ducali: Ankrah ci prova, Balogh è ingenuo

Le pagelle dei ragazzi di Veronese

Francesco Castrignanò
30.11.2019 14:08

Corvi 6,5: salva la porta dei ducali nel primo tempo su Ellertsson e nel finale su Cuellar, viene spiazzato sui due rigori ma la sua partita è più che sufficiente.

Radu 6,5: si spinge in avanti con costanza e riesce ad arrivare spesso anche alla conclusione, prendendo anche un palo. In fase difensiva limita i danni e gioca una partita ordinata.

Jodar 5,5: soffre molto la velocità di Ellertsson e si fa saltare spesso e volentieri. Qualche buona chiusura ma la sua gara riamane insufficente.

D'Aloia 6: nella prima frazione il Parma gioca molto bene ed il merito è principalmente suo. Tocca tutti i palloni ed è molto preciso e ordinato nelle uscite palla a terra. Nella ripresa cala vistosamente e si fa travolgere dalla fisicità degli estensi.

Bane 5: gioca una buona partita fino all'entrata di Babbi. Il numero 21 biacoazzurro lo mette in grande difficoltà e lo fa innervosire. Persa un po' la bussola commette il fallo che regala alla Spal il secondo rigore della gara. 

Balogh 5,5 : con grande fisicità e molta tecnica controlla la gara senza troppi problemi, ma al 54' stende in modo ingenuo Cuellar dentro l'area, compromettendo il suo match.

Ankrah 6,5: abbina tecnica e fisicità risultando immarcabile la maggior parte delle volte, tutte le azioni pericolose del Parma nascono dalle sue verticalizzazioni. Nella prima frazione stravince il duello tra numeri 7 con Sare ma poi a inizio ripresa viene sostituito da mister Veronese.(Dal 60' Casarini 5,5: entra nel momento peggiore per i suoi, si fa surclassare dalla fisicità degli avversari).

Kosznovzsky 5:  non entra mai in partita e subisce costantemente il centrocampo spallino.

Artistico 6: gioca una partita di grande sacrificio. Fa salire sempre la squadra con fantastiche sponde ad aprire sulle ali. Manca però di incisività e non arriva mai alla conclusione.(Dal 75' Stefancic: S.V).

Napoletano 6: nonostante a livello fisico il più piccolo in campo riesce a rendersi spesso pericoloso grazie alla sua grande qualità. Bravissimo nello stretto dove riesce a saltare in più occasioni il suo diretto avversario manca però di incisività in diverse situazioni. Esce stremato. (Dal 60' Goglino 5,5: viene inserito da mister Veronese per portare qualità e idee, ma il numero 18 dei ducali non riesce ad entrare in partita),

Piazza 5,5: tocca pochissimi palloni e non salta mai l'uomo. Partita insufficente per il numero 11 gialloblù.(Dal 66' Kasa 6: entra con il piglio giusto ed uno dei pochi a crederci fino alla fine).

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'11^ giornata: Colley allunga, salgono Fonseca e Pavone
Sampdoria-Juventus, le pagelle dei bianconeri: Petrelli e Sene stendono la Doria.