Umar Sadiq Real Sociedad
Notizie

Ricordate Sadiq? Clamoroso gol sbagliato dall'ex Roma - VIDEO

L'errore dell'attaccante in Copa del Rey

07.02.2024 14:30

Alzi la mano chi si ricorda di Umar Sadiq. Forse in pochi perché in Serie A o in generale in Italia è stato più che altro una meteora, mentre ora si sta mettendo in mostra con la maglia della Real Sociedad in Spagna. Beh, certo nelle ultime ore in maniera non del tutto positiva, ma in ogni caso la sua carriera sta avendo spiragli positivi dopo la doppia avventura nel Bel Paese. 

Nelle ultime ore, precisamente dopo la gara tra Mallorca e Real Sociedad di Copa del Rey, si è parlato di lui più che altro per gli errori grossolani commessi sotto porta dall'attaccante nigeriano. Il risultato finale è stato di 0-0 ma i suoi tre errori hanno pesato tanto perché arrivati proprio in una situazione favorevole. In certi casi si dice: ‘E’ più facile segnarlo che tirare fuori', ma in questo è riuscito anche nell'impossibile. Vedere per credere…

INDICE

Umar Sadiq Real Sociedad

Gli errori di Sadiq, cos'è successo?

Il primo errore è arrivato al 54esimo minuto e ha dimostrato in quel frangente che non fosse la sua serata. Dopo un'ottima occasione per il Mallorca, è arrivato una buona azione di Barrene il cui cross ha colpito l'addome dell'attaccante ed è sfilata sul fondo. 

Il secondo errore, quello meno grave perché sarebbe stato annullato per fuorigioco dello stesso attaccante, è successo con il tiro fuori dopo la respinta corta del portiere avversario. L'ultimo, invece, è stato quello che ha chiuso definitivamente la serata negativa di Sadiq: l'attaccante avrebbe dovuto appoggiare il pallone in porta ma ha clamorosamente spedito alto la sfera da pochi passi. Di seguito il video…

Umar Sadiq Real Sociedad
La reazione di Umar Sadiq dopo l'errore in Mallorca-Real Sociedad

Mallorca-Real Sociedad, gli highlights con gli errori di Sadiq

Tre incredibili errori sotto porta per l'attaccante Umar Sadiq della Real Sociedad. L'ultimo, al 72esimo della ripresa, è stato quello più clamoroso. Di seguito gli highlights della sfida con gli episodi in questione. 

La carriera di Umar Sadiq: Spezia, Roma e… Real Sociedad

Cresciuto nel Football College Abuja, accademia fondata dall'imprenditore e dirigente sportivo Gabriele Volpi. Nel 2013 viene tesserato, su avallo dello Spezia, dalla Lavagnese, militante in Serie D, che l'anno successivo lo cede proprio agli spezzini, con i quali, pur non esordendo mai in prima squadra, si laurea capocannoniere del Campionato Primavera 2014-15 con 26 gol. Il 31 agosto 2015 si trasferisce in prestito dallo Spezia alla Roma per 500.000 euro, con diritto di riscatto fissato a 2,5 milioni. Durante la sua permanenza nella Primavera della Roma, si fa notare nella partita casalinga di Youth League contro i pari età del Bayer Leverkusen del 4 novembre, segnando una tripletta nel 5-1 finale. Le sue prestazione con la Primavera non passano inosservate, tanto che il 21 novembre fa il suo esordio in Serie A con i giallorossi, nella trasferta di Bologna. 

Il 20 dicembre segna il suo primo gol in massima serie contro il Genoa e poi contro il Chievo la sua seconda. Con l'esonero di Garcia e l'arrivo di Spalletti è costretto a tornare in Primavera dove sferra un pugno a un avversario, venendo squalificato per 6 turni. Il 21 giugno 2016 viene riscattato per un corrispettivo allo Spezia di 2,5 milioni di euro e firma un contratto fino al 30 giugno 2020. Poi inizia una serie di prestiti: Bologna, Torino, Nac Breda, Rangers e Perugia dove in 3 anni gioca in totale 40 presenze con 8 gol a referto. La svolta nella sua carriera è il passaggio al Partizan: 34 partite e 18 gol, poi la chiamata dell'Almeria in Spagna con la media di un gol ogni due gare. Dall'estate del 2022 è passato alla Real Sociedad dove tutt'ora sta giocando.

Raimondo, dal Bologna con Mihajlovic ai gol in B alla Ternana
"11 e Lode" - Primavera 2, la Top 11 della 17a giornata