Italia U20
Nazionali Giovanili

Italia U20, gli azzurrini in campo con AIRC: l'iniziativa

Il Ct Bollini e alcuni ragazzi protagonisti del video

23.01.2024 18:05

L'Italia U20 ha deciso di scendere in campo al fianco di AIRC, la fondazione per la ricerca sul cancro. La FIGC ha voluto rilanciare l'impegno preso con la Nazionale maggiore in occasione della sfida contro la Macedonia del Nord dello scorso novembre e lo fa con le Arance della salute che saranno distribuite in tutta Italia il 27 gennaio. Un'iniziativa social che ha visto tra i protagonisti alcuni giovani della selezione U20 azzurra: Giacomo Faticanti, Alessandro Fontanarosa, Luis Hasa, Filippo Missori, Niccolò Pisilli e Filippo Terracciano. L'obiettivo è quello di sensibilizzare i giovani sulla necessità  di adottare uno stile di vita sano per ridurre il rischio di tumori. 

Italia U20, l'importanza di AIRC per Bollini

Il Ct dell'Italia U20, Alberto Bollini, ha parlato ai canali ufficiali della FIGC dicendo la sua sull'importanza della prevenzione: “I ricercatori di Fondazione AIRC hanno dimostrato con i loro studi quanto sia importante adottare uno stile di vita sano per stare in forma e ridurre il rischio di ammalarsi. Con i ragazzi abbiamo voluto dare il nostro contributo realizzando dei video in stile gaming proprio per parlare soprattutto ai più giovani. È fondamentale che ognuno abbia consapevolezza del valore di uno stile di vita sano: non fumare, fare attività fisica e scegliere un’alimentazione equilibrata, sono comportamenti che tutti dovremmo adottare per prevenire da campioni”.

Alberto Bollini Ct Italia U20
Il Ct dell'Italia U20, Alberto Bollini, durante l'iniziativa per la fondazione AIRC

Italia U20, l'iniziativa con AIRC

Ma in cosa consiste in questa iniziativa? Sui canali ufficiali della FIGC è stato pubblicato il video in questione. Il Ct Alberto Bollini ha proposto una sessione di allenamento particolare, ovvero una sfida di calci di rigore in cui ragazzi avrebbero dovuto rispondere ad alcune domande. Dal dischetto a sfidarsi sono stati i ragazzi sopracitati che a ogni quesito avrebbero dovuto calciare in direzione del ‘Vero’ o ‘Falso’ per rispondere alla domanda. Un minuto circa è stata la durata del video dove a vincere sono stati i bianchi, ma il successo vero è stato quello di aver fatto ‘un gol’ per la ricerca perché è con queste promozioni che si può aiutare i giovani a capirne realmente l'importanza di queste iniziative e sensibilizzare quanto più possibile a seguire uno stile di vita sano tra alimentazione e attività fisica. Una bellissima iniziativa della FIGC e dell'Italia che ha voluto coinvolgere i talenti emergenti dell'Italia U20 per promuovere l'importanza della prevenzione. 

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Primavera 1, gli highlights di Atalanta-Milan 1-0 - VIDEO