x

x

Foto Martina Cutrona
Foto Martina Cutrona

Dopo cinque minuti stampa il pallone sulla traversa e cestina il rigore del vantaggio; al 19' però stappa il match su assist di Wanner. L'attaccante del Bayern Monaco ha deciso di lasciare un marchio indelebile sulla partita. Aldilà delle somiglianze che pur ci sono con il gigante svedese oggi al Milan (l'11 come numero di maglia e inevitabilmente, il cognome), Arijon Ibrahimovic è un sedicenne tedesco, nato a Norimberga e cresciuto nelle giovanili della squadra cittadina, che sta meravigliando mezza Europa grazie al suo talento, e che oggi ha impiegato solo 19 minuti per marchiare a fuoco la partita col suo nome.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: Burnete è capocannoniere, Bruno e Montevago sul podio
La "Giovane Inter" ferma un Bayern Monaco fortissimo e superficiale

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }