Inter

Real Madrid- Inter, le pagelle dei ragazzi di Chivu: Abiuso illude, Casadei ci prova fino alla fine

Youth League, le pagelle dei nerazzurri

07.12.2021 18:22

Rovida 6,5: incolpevole sui gol, nel finale salva la squadra e tiene la partita sul filo con delle ottime parate.

Dervishi 6: dopo un inizio stentato, in cui soffre il dinamismo di Obrador, si scioglie e tiene meglio la posizione. Da segnalare anche una grandissima diagonale difensiva nel primo tempo, che salva i suoi dal raddoppio dei Blancos.

Fontanarosa 6: si comporta molto bene contro Salazar, che viene annullato. Nel finale si spegne sulla scia dei compagni.

Matjaz 6: partita ordinata per il centrale, con pochi sussulti o apprensioni. Chiude bene gli spazi ed insieme a Fontanarosa imbriglia Salazar.

Carboni 5,5: soffre l'atletismo e l'imprevedibilità di Peter, in avanti è meno lucido del solito e serve pochi cross tagliati ai compagni.

Fabbian 6: si spende in un grande lavoro nelle due fasi, è il più continuo del centrocampo negli inserimenti, ma spesso si incaponisce e perde pericolosità. Dall'88'stankovic S.V.

Sangalli 6: grava sulla sua testa l'ingenuità colossale che manda il Real sul dischetto; da premiare però, un secondo tempo ai limiti della perfezione, in cui neutralizza due grandi occasioni con interventi super. Dall'82'Owusu S.V.

Nunziatini 5,5: troppo nervoso, perde lucidità in alcune situazioni che andrebbero gestite diversamente. Il giallo è la dimostrazione lampante della sua frustrazione. Dal 66'Grygar 5: impalpabile, non entra in nessun modo in partita, fallendo nel suo compito di dare la scossa ad una squadra stanca nel finale di gara.

Casadei 6,5: interpreta al meglio il suo ruolo inedito di raccordo tra il centrocampo e le punte; fisicamente domina i duelli aerei e ricicla molti lanci lunghi dalla difesa rendendoli utili per i compagni. Ha il merito e la fortuna di disegnare una punizione su cui il portiere del Real pasticcia, propiziando il tap-in di Abiuso.

Peschetola 5: abbandona il campo dopo un tempo soltanto; spesso troppo prevedibile, non si accende mai in zona gol. Dal 45'Curatolo 5,5: leggermente meglio del compagno, ma si accende una sola volta con un sinistro in diagonale che impegna Pineiro.

Abiuso 6,5: il gol è da centravanti consumato, vede prima di tutta la possibilità che il portiere possa sbagliare sulla punizione di Casadei e si tuffa sul pallone con un cinismo impressionante. Dal 66'Sarr 5,5: delude come tutti i subentranti, anonimo in area di rigore e poco deciso nei contrasti fisici.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Juventus, i convocati per il Malmoe: Miretti "dolce" assenza