Atalanta

Maurizio Viscidi esalta Zingonia:"Lì crescono giocatori abituati all'agonismo."

Il Coordinatore delle Nazionali Giovanili dà conferma sul valore del centro sportivo bergamasco

07.10.2021 12:34

Ormai è una realtà conosciuta in tutto il mondo o, sicuramente, in tutta Europa, quella del valore del Centro Sportivo di Zingonia, casa dell'Atalanta. Un po' come quello più famoso di tutti, ovvero il De Toekomst, centro sportivo dell'Ajax.

Strutture all'avanguardia e modelli da seguire per tutti.

Proprio su questo si è soffermato Maurizio Viscidi, Coordinatore delle Nazionali Azzurre Giovanili, in un'intervista rilasciata ai colleghi della Gazzetta dello Sport; il quale ha confermato il fatto di come si formino ed escano ragazzi già abituati al vero agonismo:

Basta constatare che l’Atalanta, con Inter e Juventus, è la squadra con più rappresentanti nelle nazionali giovanili, circa 30. Nell’Atalanta cresce gente concreta, abituata all’agonismo, con una certa impostazione data da Favini e portata avanti da Costanzi.”

Fermo Favini, lo ricordiamo, è stato uno storico dirigente e responsabile del settore giovanile del Como, prima, e dell'Atalanta, poi, dove sotto la sua gestione sono usciti giocatori del calibro di Vierchowod, Simone ed il compianto Fortunato per i Lariani; Morfeo, Tacchinardi, Montolivo e Pazzini per gli Orobici.

L'attuale Responsabile Scouting Maurizio Costanzi, invece, ha già avuto modo di scovare nomi come Bastoni, Kulusevski e Diallo Traoré e altri che si stanno preparando per il grande salto come Piccoli, Carnesecchi (in prestito alla Cremonese) ed il giovane Scalvini.

Su questi tre nomi, Viscidi, termina la sua intervista esaltandoli ed esortando il Club a puntare su di loro:

Carnesecchi ha potenzialità enormi, come anche Scalvini, difensore centrale dal grande futuro. Se hai un 2003 come lui, meglio aggregarlo alla rosa, perché in B non troverebbe spazio. Dopo la Primavera c’è un salto notevole, da colmare con esperienze in altri club: anche Piccoli ha fatto un anno allo Spezia.”

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 4^ giornata: Gyan balza in vetta, Raimondo ancora in gol
Avellino, preso un difensore. Due giovani in prima squadra