Youth League

Juventus-Atletico Madrid, le pagelle dei bianconeri: Gozzi all'ultimo respiro, Siano e Moreno decisivi

Youth League, Juventus-Atletico Madrid: le pagelle dei bianconeri

Angelo Zarra
26.11.2019 16:15

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Siano 7: Non ha nessuna colpa sul gol dell'Atletico. E' decisivo in diverse occasioni, soprattutto sul colpo di testa a botta sicura di Maroto pochi secondi dopo il pareggio di Moreno.

Bandeira 6: Sulla sua fascia ha un cliente scomodo come Teguia ma è bravo a limitarlo. Cresce nella ripresa.

Vlasenko 5.5: Pesa sulla sua prestazione l'errore sul gol del vantaggio dell'Atletico. E' troppo leggero su Valero. Cresce nella ripresa.

Gozzi 7: Gioca una partita solida e precisa in fase difensiva, mette la sua firma con il colpo di testa vincente a tempo scaduto che regala il primato matematico nel girone con una gara d'anticipo.

Anzolin 6: Sulla sua fascia agisce un cliente scomodo come Riquelme. Con il passare dei minuti trova le giuste contromisure. Anche lui cresce come il resto della squadra nella ripresa.

Leone 5.5: Tanto lavoro sporco per il centrocampista bianconero. Fatica ad entrare nel vivo della partita, Zauri lo sostituisce durante l'intervallo. Dal 46' Tongya 5.5: Entra nella ripresa per dare più velocità e qualità alla manovra. Ma si fa vedere poco.

Ranocchia 6.5: E' uno dei migliori in campo tra i bianconeri. Recupera diversi palloni a centrocampo ed è sfiora il gol in due circostanze, prima di testa nel corso del primo tempo, poi con un bel tiro dalla lunga distanza che esce di poco nella ripresa. Dal 69' Ahamada 6: Entra al posto di uno stanco Ranocchia e gioca molto bene come diga davanti alla difesa, recupera diversi palloni.

Sene 5.5: Fatica ad incidere l'esterno offensivo senegale. Aiuta Bandeira in fase difensiva ma in attacco non è quasi mai pericoloso. Ha un'ottima opportunità in avvio della ripresa ma spreca tirando con poca convinzione. Dal 59' Moreno 7.5: Il suo ingresso rinvigorisce la manovra offensiva. Ottimo movimento sul gol, colpisce Saldana con un bel tiro di controbalzo.

Fagioli 6: Si muove tutto su tutto il centrocampo per ispirare azioni pericolose ma è meno preciso del solito. 

Portanova 6: Gioca prima da esterno offensivo sinistro, poi da trequartista dietro a Petrelli. Tanto lavoro sporco ma fatica ad incidere.

Petrelli 6.5: Nel primo tempo ha poche palloni giocabili, corre e duella con i centrali difensivi dell'Atletico. Nella ripresa prova a rendersi pericoloso, ispira il momentaneo pareggio di Moreno con uno splendido lancio.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'11^ giornata: Colley allunga, salgono Fonseca e Pavone
Juventus, mister Zauli a Mp: "Passiamo tenendo la testa del gruppo ma dobbiamo voltare subito pagina"