Un'esultanza della Cremonese: foto Luca Bozzetti
Cremonese

Cremonese, primo contratto da professionista per Mattia Scaringi: ecco l'identikit del centrale difensivo

Il difensore milanese ha firmato fino al 30 giugno 2026

30.06.2023 17:00

La prima volta non si scorda mai. Potrebbe essere questo il titolo della giornata di del giovane Mattia Scaringi che, in mattinata, ha sottoscritto il contratto da professionista con la società grigiorossa fino al 30 giugno 2026, di seguito il testo del comunicato stampa della società:
“Primo contratto da calciatore professionista per Mattia Scaringi, che sarà legato alla Cremonese fino al giugno 2026. Il difensore centrale, nato a Milano il 7 aprile 2003, è cresciuto nel settore giovanile della Cremo dopo un trascorso all’Alcione Milano e nell’ultima stagione ha indossato la maglia del Ponte San Pietro (Serie D)”

Mattia Scaringi, l'identikit

Nato il 7 aprile 2003 a Milano, ma di Pieve Emanuele, il ragazzo è un centrale difensivo impiegabile sia sul centro destra che sul centro sinistra di una difesa a 4.
Dopo aver disputato il campionato under 16 nella società dilettantistica dell'Alcione (compagine milanese la cui prima squadra milita ad oggi in Serie D) passa alla Cremonese.
In Under 17, nella stagione 2019/20,  disputa 17 gare segnando una rete nella vittoriosa trasferta per 2-3 sul Bologna, rimediando due cartellini gialli ed un rosso.
Nella stagione successiva ecco il salto in Primavera 2: venti presenze totali e due reti (contro Verona e Pordenone) nella prima annata.
Nella seconda stagione in U19 arrivano invece 26 presenze, la fascia da capitano ed una rete, sempre al Pordenone, che convincono il Ponte San Pietro (società bergamasca di Serie D) a tesserare Mattia per l'annata 2022/23.
In terra orobica il ragazzo fa quindi la prima esperienza tra i grandi. 30 gare tra Serie D e Coppa Italia, solo cinque saltate di cui quattro per un problema fisico per un totale di 2184 minuti in campo. Cinque i cartellini gialli e nessuna marcatura per il centrale milanese.

Oggi il giorno del triennale in grigiorosso: possibile, ora, che la società lombarda percorra la strada di un altro prestito per dare continuità alle già buone prestazioni della passata stagione.


 

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
UFFICIALE - Atalanta, prolungato il prestito di Lorenzo Bernasconi