x

x

Termina a reti bianche l'ultima partita casalinga, e della stagione, dell'Empoli contro la Lazio. Regna giustamente l'equilibrio al Centro Sportivo Petroio di Vinci, al termine di una sfida combattuta ed equilibrata. I ragazzi di Birindelli, già sicuri della salvezza da qualche settimana, hanno concluso la loro stagione all'undicesimo posto in classifica con 45 punti raccolti in 34 giornate ed imbattuti negli ultimi cinque turni. 

LA CRONACA DEL MATCH

Pagelle Empoli
Empoli Primavera

Le pagelle dell'Empoli

La difesa non sfigura, spicca Tosto

Vertua 6: non è mai chiamato a compiere miracoli, ma diverse sue parate e la buona prestazione della difesa gli permettono di portare a casa il clean sheet.

Tosto 6,5: ha il compito insieme ai suoi compagni di reparto di contenere Sulejmani. Lui spicca sfornando un'ottima prestazione effettuando chiusure determinanti e vincendo diversi duelli aerei. 

Pauliuc 6: il centrale italo-rumeno gioca una partita di esperienza aiutando i compagni di reparto a non far rendere pericolosi gli attaccanti biancocelesti. Dal 61' Fini 5,5: ha mezz'ora a disposizione per rendersi pericoloso e aiutare la squadra, Ferrari lo contiene bene.

Bonassi 6: a parte qualche imperfezione nel primo tempo, la sua prestazione tutto sommato è sufficiente. Nella ripresa non sfigura.

Bacci fondamentale, Bacciardi promosso

Majdandzic 5,5: non è il solito terzino a cui siamo abituati. In fase difensiva soffre, non riesce ad aiutare nelle manovre offensive. Viene sostituito all'intervallo. Dal 46' Dragoner 6: prestazione senza infamia e senza lode, sempre sul pezzo.

Stoyanov 5,5: in costante difficoltà. Il centrocampo biancoceleste è in giornata e il centrocampista azzurro ne risente. Dal 77' Ansah S.V.

Bacci 6,5: difesa, centrocampo, attacco…è ovunque! Corre e lotta sacrificandosi per la squadra, recuperando diversi palloni in fase difensiva e dando il via ad azioni importanti.

Bacciardi 6,5: insieme a Bacci è il migliore in campo. Anche lui, come il compagno, fa notare la sua presenza sia in difesa che in attacco.

El Biache 6: uno dei più temuti alla vigilia dagli avversari. Prestazione tutto sommato sufficiente, spesso impreciso nella scelta finale.

Vallarelli spreca, Nabian senza spazi

Vallarelli 6: l'errore nei minuti iniziali della partita macchia una prestazione nel complesso più che sufficiente. Svaria su tutto il fronte dell'attacco provando a rendersi pericoloso e immarcabile per la retroguardia avversaria. Dall'88' Huqi S.V.

Nabian 5,5: non riesce a sostituire Corona nel migliore dei modi. La coppia difensiva Ruggeri-Dutu (poi Ruggeri-Barone) non gli lascia spazi per colpire e fare male ai biancocelesti.

Camarda, è ufficiale: ecco il primo contratto con il Milan. I dettagli
Italia Under 20, i convocati di Bollini per lo stage a Tirrenia