Calciomercato

ESCLUSIVA MP - Ariatti: "Stanzani e Gelmi non si muovono. Su Gavioli stiamo parlando con le due società"

Luca Ariatti ai microfoni di Mondo Primavera ha voluto delucidare le idee sul futuro dei suoi tre assistiti

Cataldo Simone
09.01.2020 18:50

Ariatti

SEGUI QUI TUTTE LE NOTIZIE DI MERCATO

Nella giornata odierna il procuratore Luca Ariatti, si è concesso ai microfoni di Mondo Primavera. Con esso abbiamo avuto modo di parlare di tre suoi assistiti, i quali sembrano essere in bilico e che potrebbero cambiare maglia durante questa sessione di mercato invernale. I protagonisti del nostro colloquio con l’agente fifa, sono stati Gavioli (Venezia), Stranzani (Bologna) e Gelmi (Atalanta).

Il primo dei tre, in questa stagione è passato dall’Inter al Venezia con la formula del prestito, ma nonostante ciò, il calciatore finora non ha trovato spazio con la maglia del club veneto. Al netto di ciò, abbiamo richiesto delle delucidazioni al suo procuratore, il quale ha dichiarato: “Mi preme sottolineare che il giocatore è stato fortemente voluto dal Venezia e dal loro direttore. Finora ha svolto sei mesi di grande crescita, perché per un classe 2000 come lui, potersi misurare durante il lavoro settimanale con calciatori di Serie B e soprattutto con un tecnico molto emergente e capace come Dionisi, è sicuramente un motivo di grande crescita calcistica. Con l’Inter stiamo facendo il punto della situazione, come anche il Venezia, seppur essi siano interessati a tenerlo. Nonostante ciò, stiamo valutando il suo futuro in questi giorni”.

Per quanto concerne il secondo suo assistito citato poc’anzi da noi, abbiamo voluto scavare affondo sulla sua situazione, perché nonostante sia uno dei migliori talenti del panorama calcistico italiano, finora con il Bologna, ha vestito la maglia da titolare solamente in sette occasioni. Queste le dichiarazioni del suo agente: “Lui ha avuto l’opportunità di sedere in panchina nel campionato di Serie A per la prima volta domenica contro la Fiorentina. Presumo, che l’idea che prenderemo assieme a Marco Di Vaio, sia quella di far terminare il campionato al ragazzo. Per poi valutare le proposte durante la prossima sessione di mercato estivo. In questo momento non è prevista una possibile cessione che lo allontani da Bologna”.

Infine, abbiamo avuto modo di parlare con Ariatti anche del profilo di Gelmi Ludovico, giovane portiere classe 2001, il quale è in forza all’Atalanta, club con il quale fino ad oggi ha disputato solamente le gare di Youth League, non scendendo mai sul rettangolo verde per match di campionato e Coppa Italia. Al netto di ciò, questo è il pensiero del suo agente, riguardo all’attuale stagione e al futuro del giovanissimo estremo difensore: “Gelmi è senza ombra di dubbio un importante prospetto, ha fatto molto bene in Youth League. È normale che la presenza di un portiere classe 2000 dinanzi a lui nelle gerarchie, gli abbia tolto un po’ di minutaggio in Primavera, ma finora ha disputato un buon numero di partite e lo ha fatto molto bene. È ben visto da parte degli addetti ai lavori e si trova anche nel giro delle nazionali. Penso che nella prossima estate, se tutto dovesse andare per il verso giusto, cominceremmo a pensare ad una possibile uscita dal calcio giovanile, per approdare nel calcio dei grandi. Le offerte non mancano, ma al momento ci sembra prematuro, visto e considerando che il ragazzo dovrà pensare ad una manifestazione importante quale la Youth League, per seguire l’obbiettivo del proprio club”.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 18^ giornata: i big restano a secco, tutto invariato nei due Gironi
Italia Under 19, i convocati per l'amichevole contro la Spagna