Nazionali Giovanili

Mondiali U17 - Trionfo verdeoro in rimonta sul Messico: la Francia si aggiudica il bronzo

Le finali del Mondiale U17

Matteo Zampini
18.11.2019 09:19

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Si sono chiusi nella notte con le finali i Mondiali Under 17  Brasile 2019  con il trionfo dei padroni di casa, quarto titolo per i Verdeoro a un passo dai cinque della Seleçao dei grandi. 

La finalissima, giocata davanti a un pubblico da Mondiale alle 23 italiane all'Estadio Bezerrâo di Brasilia,  ha visto un primo tempo equilibrato, con occasioni sterili da parte dei padroni di casa. L'equilibrio è continuato anche nella ripresa con il Brasile a fare la gara ma poco incisivo dalle parti di Garcia. Il Brasile sbaglia  e il Messico colpisce al 66', Gonzales schiaccia di testa e batte Donelli. Gelo al Bezerrâo, la squadra di Ruiz si getta subito all'attacco, ma il pareggio arriva grazie al nostro Marco Di Bello al VAR, vede un fallo di mano del messicano Gomez. Il direttore di gara il lituano Treimanis decide per il rigore. Dal dischetto si presenta Kaio Jorge. Garcia tocca ma non riesce ad'evitare il gol,  al 84' il Brasile pareggia. Da qui inizia tutta un'altra partita il Messico non riesce più a superare la metà campo, il Brasile vuole evitare la lotteria dei rigori e nel recupero al 90'+3, Lazaro entrato nel finale con un destro angolato da dentro l'area batte Garcia per il trionfo verdeoro. Ancora un gol al fotofinish per il giovane verdeoro come contro la Francia

Meno equilibrata è stata la finale per la medaglia di Bronzo giocata alle 19 italiane sempre al Bezerrâo tra le due europee Olanda e Francia, dove nella finalina si gioca più con mente libera, quindi non c'è quella paura di perdere. La gara si sblocca al 15' con Taabouni con lo scavetto porta avanti gli Orange. Al 22' si scatena Mjunga Kalimendo segnando il pareggio con un mancino sul secondo palo. nella ripresa lo stesso Kalimento porta avanti i Blues al 54' per poi chiuderla al 62'. Tripletta oltre al bronzo si porta a casa anche il Conext19 il pallone della gara. 

Il Brasile alza al cielo la coppa del mondo la quarta, Veron viene nominato miglior giocatore del mondiale, Danilo miglior portiere, Sonttje Hansen  dell'Olanda è  capocanoniere di Brasile 2019. Ecuador squadra fair play. E l'italia? Marco Di Bello si porta a casa la medaglia di ricordo e anche il ringraziamento dei brasiliani. 

Appuntamento fra due anni in Perù, ancora in Sud America. Ancora in autunno da noi con la speranza di replicare questa avventura per la nostra nazionale e perchè no portarlo a casa. .

(Foto: fifa.com)

 

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'11^ giornata: Colley allunga, salgono Fonseca e Pavone
Italia-Svizzera, le pagelle degli azzurrini: Portanova mai domo, in ombra Anderson