Foto: Martina Cutrona
Primavera 1

Pafundi, Mancini chiama, lui risponde: ecco l'esordio

L'esordio del classe 2006 che tutti aspettavano

16.11.2022 22:52

In una serata tutto sommato positiva, dove l'Italia di Mancini porta a casa il test amichevole contro l'Albania grazie ad un 3-1, che vede segnare nel tabellino dei marcatori due volte il nome di Grifo e una quello di Di Lorenzo, la nota di merito che il Mister si prende è la stessa che aveva preannunciato in conferenza stampa: dare spazio ai giovani. 

Al settantasettesimo fuori Zaniolo per dare spazio all'esordio di Fagioli, ma è all'novantesimo che arriva l'esordio più atteso, quello di Simone Pafundi che entra di diritto negli annali della Nazionale Italiana: a 16 anni, 8 mesi e 2 giorni è il terzo più giovane esordiente della storia azzurra, meglio di lui solo Renzo De Vecchi (16 anni, 3 mesi e 21 giorni) e Pietro Antonio Gavinelli (16 anni, 3 mesi e 8 giorni).

Insomma, 4 minuti che, seppur pochi, sono serviti a mostrare che la sicurezza del classe 2006 è tanta: controlli, dribbling, aperture, un goal di testa quasi trasformato e tanta, tanta voglia di imparare. Un trampolino di lancio prestigioso che speriamo possa essere solo uno dei primi, per la carriera del giovane trequartista dell'Udinese.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo l'11^ giornata: Debenedetti aggancia Accornero nel girone A, Ferrara sul podio nel girone B
Under 20, Romania-Italia 1-2: Fabbian e Ambrosino regalano la vittoria agli azzurrini