Genoa

Milan-Genoa, le pagelle dei grifoncini: Besaggio la sblocca, Serpe è l'uomo copertina

Le pagelle del Genoa

Valerio Caccavale
16.06.2021 19:07

Agostino 6,5: Toglie le castagne dal fuoco nel primo tempo compiendo un super intervento su N'gbesso prima e poi di nuovo su Capone. Colto impreparato invece sul gol di Frigerio. Eccetto il gol prestazione più che sufficiente la sua.

Dellepiane 5,5: partita diligente in fase difensiva, ma poco altro. Questa volta non si accende sulla sua corsia di competenza.  (45' Boli)

Dumbravanu 6,5: Ha due clienti scomodi come N'gbesso e Tonin, ma li annulla in modo efficace.

Gjini 6: Schermo davanti alla difesa e, come sempre, eccellente nelle ripartenze. Dal 72' Marcandalli s.v.

Eyango: Procede a strappi tenendo bene la posizione. Non trova il guizzo davanti, ma è sempre prezioso per la manovra rossoblu. Dal 72' Konig s.v.

Serpe 7: Prestazione sontuosa del classe 2001. In fase di copertura non passa quasi nulla, ed al 90' si incarica della battuta dagli undici metri siglando il gol partita.

Sadiku: Trova buone trame di gioco soprattutto con Besaggio e Kallon. In fase di non possesso è una diga. Dal 85' Turchet s.v.

Besaggio 7: Faro dell'attacco genoano, sblocca il match nei primi minuti di gioco con una conclusione magistrale. Le sue giocate mettono in costante difficoltà la retroguardia rossonera.

Boci: Bene in entrambe le fasi. Dietro regge le avanzate di N'gbesso e Capone. Molti spunti anche nella metà campo avversaria.

Kallon 6,5: Autore di una buona prova dal punto di vista tecinco e del sacrificio. Sul finale prende il tempo a Obaretin e si guadagna il calcio di rigore decisivo.

Estrella 5,5: Prova opaca del centravanti rossoblu che viene annullato dai raddoppi del Milan. Dal 72' Giordano s.v.

"11 e Lode" - Primavera 1, la Top 11 della stagione scelta da MondoPrimavera.com
Juventus-Cagliari, le pagelle dei bianconeri: Soule la apre, Miretti la chiude, Nzouango insuperabile