Hellas Verona

Hellas Verona-Monza, le pagelle dei gialloblù: Bertini e Jocic ispirati, Gresele e Bernardi inesauribili

Le pagelle della squadra di Corrent

Giacomo Mozzo
23.01.2021 16:55

Kivila 7: sempre sicuro sulle uscite alte, dà subito sensazione di grande controllo. Bravissimo ad opporsi al colpo di testa di Longo.

Gresele 7: stantuffo inesauribile sull'out di destra. Copre bene su Salducco e spinge con costanza. Uno dei migliori nello splendido pomeriggio gialloblù.

Bernardi 7: copia-incolla con la pagella del compagno. Anche lui è un motorino che non si ferma mai, attento dietro e intraprendente davanti.

Coppola 6,5: sempre puntuale e poderoso sui palloni alti, non soffre particolarmente gli attaccanti avversari.

Martone 6: collocazione tattica un po' inausuale, per lui. Non demerita e si fa apprezzare per grinta e abnegazione. Sacrificato all'intervallo per evitare il secondo giallo. (dal 46' Squarzoni 6,5: entra subito bene nel match. Recupera moltissimi palloni, cerca il gol da fuori e rifinisce per il 6-1 di Yeboah.)

Calabrese 6,5: il capitano è sempre molto elegante e non soffre quasi mai le sortite offensive degli ospiti. Bravissimo anche quando è il momento di impostare dal basso.

Bertini 7: ispirato, mobile, ficcante. Sempre in movimento su tutto il fronte offensivo, mette più volte in difficoltà la difesa biancorossa e dialoga ottimamente con i compagni. Trasforma il rigore con grande freddezza. (dal 65' Florio 7: entra con la voglia di spaccare il mondo e si dimostra fin da subito in grande giornata. Corona un ottima prestazione con due perle di altissimo valore.)

Pierobon 6,5: anche lui è molto attivo, bravo a contenere la manovra ospite e incisivo con i suoi strappi palla al piede. (dal 61' Terracciano 6: normale amministrazione in un agevole finale di gara.)

Yeboah 6,5: non nella sua giornata migliore. Cerca con insistenza la gioia personale e talvolta si intestardisce nella giocata individuale, perdendo brillantezza. Merita comunque il gol, per la convinzione con cui l'ha cercato per tutto il corso della gara.

Jocic 7: una delle esibizioni più convincenti da quando veste il gialloblù. Sblocca la gara con una zampata da rapace d'area e tocca moltissimi palloni. A volte, forse, un po' troppo lezioso, ma in giornate così glielo si può anche perdonare. (dall'80' Bragantini s.v.)

Cancellieri 7: mezzi tecnici e fisici fuori categoria. Costringe gli avversari a spendere diversi falli e quando parte palla al piede è difficilmente contenibile. Ispira l'1-0, gli manca solo la marcatura personale. (dall'80' Elvius s.v.)

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Munteanu guadagna un paio di posizioni
Hellas Verona-Monza, le pagelle dei biancorossi: Colferai l'ultimo a mollare, Vallisa un po' fuori dal gioco