Genoa

Lazio-Genoa, le pagelle dei rossoblu: Estrella-Kallon coppia d’oro, bene i subentrati

Primavera 1, Lazio-Genoa: le pagelle dei rossoblu

Angelo Zarra
10.03.2021 13:59

È ARRIVATO L'ALMANACCO 2021 DE LA GIOVANE ITALIA! CLICCA QUI PER ACQUISTARLO IN PRELAZIONE AD UN PREZZO SPECIALE

Agostino 6: Incolpevole sui tre gol realizzati dalla Lazio. Rischia di aprire la strada al quarto gol della Lazio quando si fa scippare il pallone da Cerbara ma rimedia con un fallo.

Gniji 5,5: Fatica nel primo tempo a contenere con Maglione sia Ndrecka che Czyz. Causa il rigore del momentaneo 1-1, meglio nella ripresa. Dal 76’ Zielski s.v.

Piccardo 6: Elemento duttile, prova a guidare la linea difensiva. Leggermente impreciso in fase di impostanza, rischia in qualche circostanza di perdere palla in fase di impostazione. Dal 46’ Serpe 6: entra bene in campo, prova a guidare tutta la linea difensiva.

Dumbravanu 6: Tanti duelli, fin dalle prime battute di gara, con Tare. Impreciso in fase di impostazione nel primo tempo, cresce nella ripresa.

Maglione 5.5: Dura poco la partita del laterale destro. Dalle sue parti fatica a contenere Ndrecka e Czyz, in costante spinta offensiva. Esce dopo il pareggio della Lazio. Dal 38’ Dallepiane 6,5: Entra bene in partita. Cambia molti ruoli nel corso del secondo tempo ma il suo rendimento resta sempre alto.

Cenci 6: Tanto lavoro oscuro per il centrocampista, duella con gli avversari in mediana e recupera diversi palloni. Dal 76’ Della Pietra s.v.

Turchet 6: Sempre al centro dell’azione, lavora bene davanti alla difesa e lavora tanti palloni in attacco.

Besaggio 6: Inizia la partita con il freno a mano tirato ma cresce alla distanza. Tanta corsa e sacrificio, si fa vedere poco dalle parti di Furnaletto.

Zaccone 6: Buona prova del laterale mancino. Concentrato e attento, difende con ordine e quando ha l’opportunità prova a spingere in attacco. Dal 56’ Marcandalli 7: entra bene in partita e trova in mischia la rete che fissa il risultato sul 3-3 finale.

Estrella 7: Buonissima partita da parte dell’attaccante brasiliano. Si intende alla perfezione con il compagno di reparto Kallon. Bravissimo e letale nell’occasione del gol del vantaggio, recupera una palla che sembrava persa e lo trasforma in un assist per Marcandalli.

Kallon 7: Pronti, via e in mezzo a tre maglie biancoceleste serve l’assist per il vantaggio di Estrella. Alla fine della prima frazione intuisce una sbavatura di Armini, recupera palla e batte in uscita Furnaletto.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
[FINALE] - Primavera 1, Milan-Roma 0-0: reti inviolate al Vismara