x

x

Della Rovere Cremonese
Della Rovere Cremonese

“Tutto il tempo lì a tenere il tempo”. Questa canzone di Ligabue sarà passata sicuramente per la testa a Guido Della Rovere in questa stagione: una stagione in cui è diventato campione del Primavera 2 da sotto età, accorciando la finestra del tempo dei suoi coetanei e, che durante l'annata, ha passato tanto tempo in prima squadra.

Guido Della Rovere Cremonese Primavera - Credit: Luca Bozzetti

Stroppa, playoff e numeri

Queste le tre parole da considerare per trasformare il tempo verbale da possibile a concreto. Dapprima mister Giovanni Stroppa che, nel post-gara con il Parma, a domanda specifica sul possibile impiego proprio del talento classe 2007 ha risposto così: “Vediamo quanti siamo, mi piace molto come giocatore ed è un fiore all’occhiello del settore giovanile: è qualcosa a cui penso da tempo”. Playoff, quelli che la Cremonese ha già centrato e, che aritmeticamente, giocherà da quarta della classe, anticipata solo da una tra Como e Venezia. 

Prima della post season ci sarà, però, l'ultima gara della stagione regolare, la 37esima giornata di Serie B, che la Cremonese disputerà tra le mura amiche dello Zini, ospitando Cittadella venerdì alle 20:30. Per il trequartista, autore di 5 gol e 7 assist in 18 gettoni collezionati in questa stagione in Primavera è stata una stagione di apprendistato anche in prima squadra dove, Della Rovere, ha figurato in panchina per nove volte oltre ad allenarsi con la prima squadra.

La Juve resta alla finestra 

Per il 10 di Pavesi rimane poi aperta la finestra della Juventus che monitora, ormai da anni, le prestazioni del trequartista di casa al centro sportivo Arvedi. La società piemontese ha infatti messo il mirino su un piccolo Guido da diversi anni e ne segue, da lontano, i progressi ed i picchi avuti soprattutto questa stagione con la vittoria del campionato e la visibilità portata dalle tante panchine con i grandi. 

Ad inizio aprile era circolata la voce di un Bayern Monaco pronto a sfidare i bianconeri per accaparrarsi il talento grigiorosso con i bavaresi che avrebbero mandato qualche osservatore a seguire il trequartista durante il campionato. La Juventus, però, sembrerebbe la squadra in vantaggio, sia per la portata delle lusinghe che per una fantomatica offerta, recapitata qualche settimana fa, il cui ammontare arriverebbe a circa 2 milioni di euro tra commissioni, costo del cartellino e tutta un'altra serie di variabili. Una sfilza di possibilità a cui fa capo quella di esordire tra i professionisti venerdì, per poi, di fatto, infiammare il mercato.

Juventus, cambia il responsabile del vivaio? Il possibile sostituto
"11 e Lode" - Primavera 1, la Top 11 della 32a giornata

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }