Hellas Verona

Hellas Verona-Cittadella, le pagelle dei gialloblù: Yeboah e Cancellieri devastanti, Elvius in continua crescita

Le pagelle della squadra di Corrent

Giacomo Mozzo
20.03.2021 18:25

Aznar 6: Sul palo di Pontin è bravo a toccare la sfera quel tanto che basta. Sorpreso dal retropassaggio di Bracelli, incolpevole sul 2-4 firmato da Borgo.

Fornari 6: Normale amministrazione, non spinge più di tanto ma non va mai in sofferenza sulle incursioni avversarie.

Diaby 6: Costante presenza offensiva, alcune sue iniziative mandano in crisi la retroguardia ospite. Pecca però in precisione nell’ultimo passaggio e, nella ripresa, l’Hellas soffre un po’ dalla sua parte.

Coppola 6,5: Solita prestazione di sostanza, precisione e strapotere fisico. Presenza irrinunciabile per la difesa gialloblù. (dal 46’ Bracelli 5,5: Dopo pochissimi secondi, un suo retropassaggio suicida porta all’1-4 del Cittadella. Episodio che macchia la sua prestazione, anche se poi si riprende bene.)

Squarzoni 6: Meglio nel primo tempo, quando prende in mano il centrocampo e tutti i palloni passano dai suoi piedi. Cala nella ripresa, ma complessivamente la sua prestazione è più che positiva.

Calabrese 6,5: Altra prova di qualità, eleganza e attenzione. Nel momento peggiore dei suoi, predica calma ai compagni e conduce la squadra con maturità.

Elvius 7: Sempre più calato nei meccanismi di questo Hellas. Segna il gol del 4-0 con una zampata sotto porta, prima aveva offerto a Cancellieri la palla del secondo gol. Sempre dentro il match. (dal 46’ Bertini 6,5: Anche se entra nel momento peggiore per la squadra di Corrent, la sua gara è più che positiva. Assist pregevole per il gol di Yeboah che chiude la gara e molte altre iniziative di qualità.)

Turra 6,5: Moto perpetuo, presenza costante su ogni pallone. Quantità e qualità, intensità e agonismo. Un rientro fondamentale per i gialloblù. (dall’85’ Dentale s.v.)

Yeboah 8: Un gol da rapace d’area, uno di rabbia e potenza. Aggiunge pure l’assist per Cancellieri (3-0), dopo una fuga poderosa in contropiede. Non si può chiedere di più ad un attaccante.

Jocic 6: Ci mette sempre classe e tecnica, oggi però risulta un po’ meno incisivo rispetto alle ultime esibizioni, vivendo più che altro di fiammate. (dal 60’ Pierobon 6: Entra con il giusto spirito nel finale.)

Cancellieri 8: Prestazione sublime. Un gol magnifico e uno facile facile, due assist. Lo zampino su tutti i quattro gol del primo tempo del Verona. Devastante. (dal 46’ Bragantini 6: Paga l’avvio di ripresa da incubo dei compagni, ma lui ci mette comunque cuore e impegno.)

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 16^ giornata: Vignato si prende la vetta, Vitalucci si avvicina nel B
Hellas Verona-Cittadella, le pagelle dei granata: Borgo attaccante di razza, Thioune sempre vivace