Bologna

Primavera 1, Genoa-Bologna: le pagelle degli ospiti: Rocchi è imprendibile, Khailoti errore da incubo

Le pagelle del Genoa

Luca Pincherle
26.10.2020 17:15

Prisco 6: Una grande parata su Della Pietra e poi salvato dalla traversa su Kallon. Per il resto è tutto lavoro abbastanza semplice, impossibile dargli responsabilità sul gol del Genoa.

Arnofoli 6: Vispo nel primo tempo, si concede anche qualche discesa sul fondo, ma in fase difensiva soffre Della Pietra che ha piedi veloci per metterlo in difficoltà.

Montebugnoli 6: Partita solida del terzino sinistro rossoblù. Nel primo tempo Kallon gli fa il solletico, poi nel secondo è bravo a reggre l'urto quando il Genoa aumenta l'intensità

Milani 6: Sempre elegante e preciso negli interventi, Estrella non riesce mai a mandarlo in difficoltà come vorrebbe.

Khailoti 4,5: Il suo errore in disimpegno è quasi da shock. Un pallone giocato con tanta ansia che è finito per diventare un assist per Della Pietra. Purtroppo, nulla nella sua partita riesce a salvare questa valutazione.

Farinelli 6: Lega bene i reparti e fa tanto lavoro di corsa e di rincorsa. Ancora non troppo coinvolto nella fase offensiva ma ci sono già abbastanza giocatori che se ne prendono cura.

Roma 5,5: Si fa vedere poco a centrocampo, si limita alla battaglia e ad aiutare la catena di destra. (72'  Viviani 6: Entra e fa l'assist decisivo.)

Ruffo Luci 6,5: Il Bologna dipende da lui. La sua presenza tra le linee è fondamentale, in fase offensiva spesso parte da sinistra ed è sempre incisivo nell'ultimo passaggio. Comanda a distanza Rocchi, Rabbi e Pagliuca, dettando i movimenti con uno sguardo. Va vicinissimo al gol con un bolide da fuori, ma altra prestazione maiuscola. 

Pagliuca 6,5: Crea tantissimo ma è sempre un po' impreciso, finendo per non trovare il gol. Nonostante ciò, una sua prodezza favorisce il vantaggio rossoblù, con un colpo di tacco che poi viene rifinito da Rabbi. Ha un altro paio di occasioni ghiottissime che deve imparare a sfruttare meglio.

Rabbi 7: Fa sempre la scelta più intelligente, sia quando deve fare tutto da solo che quando deve appoggiarsi ai comagni. Con furbizia trasforma la palla gol creata da Rocchi, poi mette sempre in difficoltà gli avversari. L'arbitro non gli concede un rigore che forse Boli aveva commesso.  (88' Cudini S.V.)

Rocchi 7,5: Nel suo corpo scorre elettricità pura. Nei primi passi è davvro imprendibile, la sua energia manda in confusione Zaccone e tutta la difesa del Genoa. Il primo gol nasce da una sua serpentina, poi la rete del raddoppio è una cannonata sotto la traversa che sa tanto di regalo di compleanno, festeggiato in settimana. (88' Sigurpalsson S.V.

Primavera 2, la classifica aggiornata dopo il weekend
Juventus under 23, esordio tra i professionisti per Barrenechea