Top 11

"11 e Lode" - Primavera 2, la Top 11 della 16^ giornata scelta da Mondoprimavera.com

Top 11 Primavera 2: i migliori della 16^ giornata

10.02.2020 18:00

VUOI ACQUISTARE L’ALMANACCO DE ‘LA GIOVANE ITALIA' E AVERE UNO SCONTO? SCOPRI COME!

Torna l’appuntamento con la nostra rubrica “11 e Lode”, dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale con questa edizione dedicata al campionato Primavera 2, la quale premierà i talenti che più si sono messi in luce su i campi della prima serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro "11 e lode": non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti della 16^ giornata del campionato Primavera 1 del 2019/20, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.

PORTIERE

Soncin (Milan): i rossoneri vincono un'altra partita e lo fanno in inferiorità numerica e su un campo difficile come quello della Cremonese. Gran parte del merito è dell'estremo difensore rossonero che in almeno un paio di circostanze compie parate decisive. 

DIFENSORI

Verde (Frosinone): suo il gol che decide il match a favore dei ciociari, riesce ad anticipare il portiere avversario con un colpo di testa preciso e letale che fa gioire i suoi. La ciliegina di una prestazione super. 

Galeotafiore (Salernitana): trova un altro gol su rigore, ma comunque ha la freddezza necessaria per caricarsi la pressione sulle spalle e realizzare la rete che sblocca la partita contro il Lecce. 

Laurenzi (Trapani): suo il gol che da il là alla rimonta dei siciliani in casa del Crotone, un punto importante per continuare a mantenere il secondo posto in classifica. 

CENTROCAMPISTI

Compagnon (Udinese): una partita non semplice quella contro l'Entella ma lui cerca di muoversi molto per trovare il momento e il modo per colpire e lasciare il segno; infatti ce ne vogliono 87 di minuti per scoccare il colpo letale: il suo sinistro, da fuori, anche stavolta non perdona. Arciere.

Felippe (Hellas Verona): il Verona è rimasto colpito dal video delle sue giocate ed ha deciso di puntare su di lui: ottima scelta. A Parma dimostra di essere leader e di credere sempre di più nella promozione. Un goal da vero brasiliano: dribbling e sinistro chirurgico che s'insacca. Chissà se qualcuno ha già cominciato a rivedere attentamente i suoi video? Saranno famosi.

Oliva (Juve Stabia): poteva essere l'eroe di giornata se non fosse stato per il goal al 95° di Cifarelli che spegne gli entusiasmi. Il carattere e la grinta non gli mancano e li mette in mostra come può, dando l'esempio ai compagni ma, purtroppo, il risultato è un pareggio e ad uscirne vincitore è sicuramente lui. L'ultimo immortale.

Pulsoni (Ascoli): si butta in avanti di vizio e con intelligenza; la trasferta è ostica e la partita combattiva. La determinazione della squadra di andare in Primavera 1 è tanta e dipende anche da lui. Il suo goal dopo un batti e ribatti, trovandosi lì, fa capire quanto bisogna rimanere sul pezzo: fino all' ultima giornata. Non mollare mai.

ATTACCANTI

Cuellar (Spal): autentico protagonista dell'ottavo successo degli estensi, tra le mura del Venezia. Il classe 2001 mette a segno il gol che basta a regalare i 3 punti alla sua squadra, con un tocco che racchiude la classe del puro attaccante.

Ruocco (Brescia): fa quello che gli viene chiesto e non delude, porta in vantaggio i lombardi con semplice freddezza sotto porta dopo il rigore sbagliato dal compagno Torregrossa. Tap-in vincente che stende la formazione spezzina.

Evan's (Crotone): one man show, il talentino classe 98 si scatena contro i siciliani del Trapani con una doppietta siglata nel primo tempo di gioco. Indubbiamente il più in forma tra le fila degli squali per una buona parte del match ha saputo mandare in tilt le difese della seconda forza in campionato.

 

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 20^ giornata: Buso accorcia nel 2A, nel B Sueva sale in vetta
Cagliari-Juventus, le pagelle dei bianconeri: Sekulov deus ex machina, Moreno avulso dal gioco