x

x

Storie di Primavera

Mendicino Atalanta  -LUCA BOZZETTI
Mendicino Atalanta -LUCA BOZZETTI

La determinazione è la sveglia del valore umano”. Questa potrebbe essere una frase in grado di riassumere in poche parole l'inizio di stagione di Leonardo Mendicino. Nonostante la giovanissima età, quest'anno il centrocampista è stato promosso dalla Primavera all'Atalanta U23, con la quale ha totalizzato 4 presenze in Serie C.Dopo la chiamata in Europa League da parte di Gian Piero Gasperini di un mese, contro il Rakow è arrivato l'esordio assoluto con la prima squadra.

ATALANTA, ESORDIO IN SERIE C PER MENDICINO

Mendicino, una storia a tinte nerazzurre

Digitando su google  “Mendicino” il primo risultato che uscirà fuori è quello relativo ad una città che si trova in provincia di Cosenza. Eppure nell'ultimo anno Leonardo è riuscito a togliersi tante soddisfazioni con l'Atalanta, riuscendo a calcare anche palcoscenici importanti. Ma andiamo per gradi. Mendicino è nato il 25 giugno 2006 a Carate Brianza, in Lombardia. Il suo percorso calcistico inizia propria con i nerazzurri. La sua crescita negli anni non passa inosservata, tanto da essere aggregato nella stagione 2021/22 alla formazione U17. Da sotto età, il centrocampista regala prestazioni interessanti. In quell'anno la Dea venne eliminata ai quarti di finale dei playoff dal Milan di Zeroli, Malaspina e Bartesaghi. 

Mendicino, dall'U17 alla Primavera

Non puoi mettere un limite a tutto. Più sogni, più lontano arriverai”. Dopo una prima parte di stagione con l'U18, lo scorso anno Mendicino è passato in pianta stabile con la Primavera, totalizzando 15 presenze. I nerazzurri, protagonisti di un campionato deludente, si sono affidati anche al classe 2006 per ottenere una salvezza difficile. Ma cos'è che rende speciale il 17enne? Da un punto di vista tattico, Mendicino è un mediano in grado di adattarsi sia nel ruolo di mezz'ala che  di difensore centrale. Il classe 2006 è un catalizzatore di palloni, bravo tecnicamente e in grado di svolgere anche un buon lavoro di schermo davanti alla difesa. In poche parole un centrocampista bravo con i piedi e che sa svolgere al meglio anche la fase di interdizione. Nelle ultime tre stagioni Mendicino è rimasto a secco con l'Atalanta, andando a segno nelle gare disputate lo scorso anno dall'Italia U17 contro Svizzera e Ungheria.

Mendicino Atalanta
Mendicino Atalanta U23

MENDICINO PROTAGONISTA IN MILAN-ATALANTA PRIMAVERA

Mendicino e l'esordio in Europa

A soli 17 anni, 2 mesi e 9 giorni Leonardo Mendicino è diventato il terzo giocatore più giovane che in questa stagione è riuscito ad esordire in Serie C. In questa speciale classifica, il centrocampista è preceduto da Giovanni Canonici della Recanatese e da Diego Gueli dell'Alessandria. Fino a questo momento il 17enne ha totalizzato 5 presenze con l'Atalanta U23, scendendo in campo contro Virtus Verona, Legnago, Fiorenzuola, Pergolettese e Lumezzane. Non solo l'esordio tra i professionisti: giovedì scorso Mendicino è stato chiamato da Gasperini per la gara in Europa League contro lo Sturm Graz. Non una prima volta per lui: già lo scorso anno il classe 2006 era stato chiamato per cinque volte in prima squadra. A distanza di un mese è arrivato anche l'esordio con la Dea. Nel finale della sfida contro il Rakow, il tecnico nerazzurro l'ha mandato in campo. 

 

 

 

 

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Sene risponde a Corona, un punto a testa per Fiorentina ed Empoli