Hellas Verona

Udinese-Hellas Verona, le pagelle dei gialloblù: Ciezkowski si supera, polveri bagnate per Sane

Le pagelle della squadra gialloblù

Giacomo Mozzo
23.11.2019 17:45

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

 

Ciezkowski 7: il migliore dei gialloblù. Ha più volte il merito di limitare il passivo grazie ad alcuni strepitosi interventi, su tutti quello che neutralizza la conclusione di Ndreu. Probabilmente, l'unica nota lieta per Corrent quest'oggi.

Bernardinello 5,5: nel primo tempo, soffre tantissimo le scorribande di Kubala e Ianesi. Pur con difficoltà, ha comunque il merito di resistere e nella seconda frazione offre buona spinta sulla corsia di competenza.

Udogie 6: sicuramente meno brillante rispetto alle prime giornate, forse accusa le fatiche del Mondiale Under 17. In sofferenza, come tutti i compagni, nei primi 45 minuti. Cresce nella ripresa, nell'inedita posizione di mezzala in cui lo avanza Corrent dopo l'intervallo.

Dal Cortivo 5,5: quanta fatica oggi, per la coppia centrale di Corrent, al cospetto degli scatenati attaccanti friulani. Periodo di appannamento più che comprensibile, dopo uno strepitoso avvio di stagione. (dall'82' Pierobon s.v.)

Brandi 5: in balìa del centrocampo bianconero, non riesce mai a trovare le misure e ad offrire supporto alla manovra offensiva degli scaligeri. Sostituito all'intervallo. (dal 46' Agbugui 6: entra bene nel match, attento dietro e generoso davanti. All'ultimo secondo, viene ammonito per simulazione.)

Calabrese 6: leggermente meglio rispetto al compagno di reparto. Ha il merito di non perdere mai la lucidità e di provare, nei disperati assalti, a rendersi pericoloso nell'area avversaria.

Yeboah 6: la sufficienza arriva grazie al gol che riapre la gara e dà speranza all'Hellas nel finale. Fin lì poco incisivo, al pari dei compagni di reparto, aveva anche fallito una chiara occasione a tu per tu con Gasparini.

Turra 6: uno dei meno peggio nel primo tempo, bravo nella ripresa a dirigere la manovra offensiva. Molti palloni passano per i suoi piedi e alcune sue interessanti punizioni non trovano nessun compagno pronto all'appuntamento.

Sane 5: terza partita consecutiva senza gol, dopo 10 centri nelle prime 6 giornate. Un momento difficile che segue un avvio di stagione fantascientifico. Ben controllato dai centrali avversari, prova a trovare spazi su tutto il fronte offensivo, ma non riesce mai a rendersi pericoloso.

Jocic 5: praticamente invisibile, travolto dal centrocampo dei padroni di casa. Esce all'intervallo. (dal 46' Squarzoni 5,5: Corrent lo inserisce per dare un cambio di passo, ma lui fatica ad entrare in partita. Meglio col passare dei minuti.)

Amayah 5,5: si scambia spesso la posizione con Yeboah. Alcuni buoni spunti in velocità, ma poca lucidità al momento della conclusione o del passaggio decisivo. Non la miglior giornata per l'esterno di Corrent.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 10^ giornata: tutto invariato in vetta. Salgono Piccoli, Sene e Marginean
Una luce nel buio: Pallecchi esordisce in serie B nel Livorno ultimo in classifica