Top 11

"11 e Lode" - Primavera 2: la Top 11 della 10^ giornata scelta da MondoPrimavera

Top 11 Primavera 2: i migliori della 10^ giornata

02.12.2019 18:00

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Con l'inizio della nuova stagione calcistica torna anche l'appuntamento con la nostra rubrica "11 e lode", dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale che anche quest'anno ritorna con l'edizione dedicata al campionato di Primavera 2, la quale premierà i talenti che più si sono messi in luce sui campi della seconda serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro "11 e lode": non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti della 10^ giornata del campionato Primavera 2 del 2019/20, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.

PORTIERE

Abbrandini (Brescia) - Partita strepitosa per il numero 1 delle rondinelle: sul gol subito non può nulla, ma per il resto alza il muro e salva i suoi in più occasioni, soprattutto sulle conclusioni Yeboah e Amayah.

DIFENSORI

Zanella (Cittadella) - Comincia il proprio match soffrendo un po' gli attacchi spezzini, ma nelle ripresa sale in cattedra migliorando la propria fase difensiva e trovando la via della rete con un tiro-cross molto velenoso.

Caiazzo (Cosenza) - Nella fase difensiva è la solita certezza, ma anche quando avanza è sempre una minaccia per gli avversari. Deve un po' migliorare nella fase di non possesso, ma la prestazione è comunque più che positiva.

Udogie (Hellas Verona) - Ancora una volta tra i mgiliori del week-end: in fase difensiva è la solita certezza, mette lo zampino sul gol del pareggio gialloblu, quando gran parte del merito della rete è suo, anche se l'ultima deviazione è di Papetti.

CENTROCAMPISTI

Ballarini (Udinese) - Già in orbita Prima Squadra, sta dimostrando sempre di più il suo valore. Intelligente e polivalente, oltre che ambizioso e intraprendente; ed è proprio questa intraprendenza che risalta nel derby friulano contro il Pordenone, prestazione impreziosita con goal, il quarto. In rampa di lancio.

Grimaldi (Juve Stabia) - Molto carattere e tatticismo, soprattutto nel derby campano, che garantiscono solidità in mezzo al campo, per le Vespe, e risalto personale, con annesso goal decisivo per il pareggio. Solido e pungente.

​​​​Molinari (Trapani) - L'ex prodotto giallo-rosso (l'ennesimo) conferma vivacità e sacrificio nel duello contro la capolista Ascoli, decidendo, tra l'altro, la gara e consentire ai siciliani di portarsi a sole tre lunghezze dai marchigiani. Una bella freccia, sulla sinistra, nella faretra di mister Scurto. Asso nella manica. 

Rossi (Venezia) - Seconda presenza consecutiva per il centrocampo del Venezia in Top 11. Nella vittoria contro la Cremonese c'è ancora la sua doppia firma: con la doppietta regala la seconda vittoria stagionale ai lagunari. Per il ragazzo è la quarta rete in due giornate, anche contro lo Spezia la scorsa settimana realizzò una doppietta. 

​​​​​ATTACCANTI

 

Babbi (Spal) -  decide una gara importante in termini di classifica contro il Parma, portando la propria squadra al ridosso delle zone alte, il suo più grande merito è la freddezza totale siglando entrambi i due gol su calcio di rigore.

Pecorino (Milan) -  insieme a Capanni sigla un importante doppietta contro la Virtus Entella in una gara mai in discussione per la formazione rossonera. Si conferma come uno delle punte più in forma e interessanti del suo campionato.

Pallecchi (Livorno) - spiana la strada ai suoi con due gol nei primi trentacinque minuti nella gara casalinga contro il Perugia, per tutta la gara è una saetta insuperabile per tutta la difesa avversaria.

 

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 10^ giornata: tutto invariato in vetta. Salgono Piccoli, Sene e Marginean
ChievoVerona-Inter, le pagelle dei nerazzurri: Mulattieri decisivo, Persyn onnipresente