Fiorentina

Fiorentina, Aquilani polemico nel post-Samp: "Arbitro imbarazzante"

L'allenatore viola si scaglia contro il direttore di gara

11.05.2022 11:22

Veleni nel post-gara

E' stata una sconfitta pesante quella della Fiorentina Primavera contro la Sampdoria nell'ultima giornata del Primavera 1. I viola sono sotto negli scontri diretti contro i blucerchiati e hanno perso la chance di avere il proprio destino in mano per entrare in zona play-off, dato che all'ultima giornata dovranno espugnare il “Tre Fontane” contro una Roma già sicura del primo posto in regular season e dovranno sperare che la banda di Tufano non ottenga i tre punti tra le mura amiche di fronte all'Inter. Non l'ha presa bene l'allenatore dei giovani gigliati Alberto Aquilani che nel post-gara ai microfoni del canale ufficiale della Fiorentina ha espresso il proprio disappunto sull'arbitraggio del signor Nicolini della sezione di Brescia: «Non è la prima volta e non sarà l’ultima ad avere episodi a sfavore. Come sbagliamo noi possono sbagliare anche loro, ma oggi l’arbitro è stato imbarazzante. Il fallo su Amatucci ci poteva stare ma non è questo l’errore più grosso del match. Non ci sono stati fischiati due rigori netti che potevano cambiare la partita». 

Non solo dolori per i viola

Il riferimento del tecnico viola cade anche sulla trattenuta dubbia di Bianchi in area su Capasso nel finale di gara, con il punteggio sull'1-2. Ma l'ex-giocatore di Roma, Liverpool, Juventus e Milan si è detto soddisfatto della stagione dei suoi, reduci dalla vittoria della quarta Coppa Italia di fila dopo il gol di Corradini in finale contro l'Atalanta, la terza per il mister della Fiorentina: «La stagione è stata al di sopra delle aspettative. Giocavamo però anche per vincere il campionato nonostante non sia facile, ma non è ancora finita. Abbiamo fatto una buona partita, purtroppo è andata così. L’errore non è del portiere  (Fogli n.d.A.) ma è mio, il ragazzo deve saper scegliere. Si sbaglia in Serie A e e può sbagliare anche un ragazzo di 18 anni». 

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Cagliari-Juventus, le pagelle dei rossoblù: Gagliano MVP, bene anche Desogus e Kourfalidis