Virtus Entella

Il presidente Gozzi su Zaniolo: "Senza il settore giovanile dell’Entella non sarebbe il giocatore che è"

Antonio Gozzi stende il bilancio annuale e parla di Zaniolo

Mattia Simonetti
02.01.2021 21:04

Il presidente della Virtus Entella Antonio Gozzi ha tirato le somme di fine anno. Ha parlato subito del Covid e dell'impatto che ha avuto sul suo settore giovanile: "Essendo una scuola, ha sofferto come le scuole normali. Dispiace vedere i ragazzi non poter giocare perché quando li scorgo con la tuta dell’Entella che vanno agli allenamenti, per me è una gioia. Speriamo di uscire da questa situazione e di poter tornare a vivere una vita normale" .

L'Entella negli ultimi anni sta lavorando molto bene e sfornando giovani di grande qualità e come dice il presidente queste cose non sono figlie del caso, ma di tanto lavoro e scelte giuste. Scelte che portano nei grandi campionati giocatori di grande qualità e prospettiva come Zaniolo, Carvalho, Cleur, Koutsoupias e molti altri.

Proprio sul talento azzurro classe 1999 si è espresso il patron della Virtus: "Il miglior giovane italiano, Zaniolo, senza il settore giovanile dell’Entella non sarebbe il giocatore che è. Abbiamo lanciato tantissimi giocatori. Spesso sento dire che la dirigenza non capisce niente, ma io sono abituato a giudicare i fatti: sfido chiunque a prendere un club delle nostre dimensioni e lanciare o rilanciare tanti giocatori come abbiamo fatto noi".

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 6^ giornata: Borgo e Bertini agganciano la vetta, Thiam e Belloni accorciano nel B
Cesena, Aurelio ai saluti: possibile nuova destinazione?