Primavera 2B

Virtus Entella-Frosinone, le pagelle dei gialloblù: Trovato rende meno amaro il risultato, Vitalucci il migliore

Le pagelle della squadra gialloblù

Alessandro Modafferi
17.04.2021 17:18

Trovato 6,5: 3 goal subiti dove non poteva fare nulla, ma sventa parecchie altre occasioni che fanno restare fino all’ultimo i suoi in partita. 

Potenziani 5: soffre le continue incursioni dalla sua parte di Prosdocimi( 53’Nigro 5: non cambia molto la sostanza quando subentra a sostituire il suo compagno, prende anche un giallo ingenuo)

Coccia 5,5: rispetto all’altro laterale soffre leggermente di meno. 

Santarpia 5: si vede poco, il centrocampo della squadra di casa ha avuto decisamente la meglio su quello ospite.(74’Schiavelli 5: entra per dare quel qualcosa in più che però non gli riesce) 

Vecchi 5: sicuramente marcare Villa non è un compito semplice, ci prova ma con scarsi risultati quest‘oggi. 
 

Bracaglia 5: come il suo compagno di difesa fatica marcare le punte Virtussine, ci prova nel primo tempo con un sinistro molto complicato che si conclude con un nulla di fatto. 

Mattarelli 6: ha il merito di crossare una bella palla al centro per il colpo di testa di Vitalucci e servirgli l’assist del momentaneo 2-1

Battisti 5: anche lui soffre la superiorità avuta oggi dal centrocampo dell‘Entella.

Jirillo 5: un tiro al volo in anticipo sul primo palo paratogli da Pastine e niente di più, troppo poco.(53’Luciani 6: ritorna in campo dopo un periodo di stop e trova il goal che da un minimo di speranza nei minuti finali sulla ribattuta del suo stesso rigore). 

Vitalucci 7: sicuramente il più attivo dei suoi, segna e si procura il rigore.

Di Palma 5,5: là davanti è quello che prova a creare qualcosa di più insieme a Vitalucci senza troppo successo però( 53’Peres 6: entra e subito si fa vedere nel vivo del gioco anche con qualche conclusione) 

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
Pisa-Spezia, le pagelle dei nerazzurri: spicca Andreano, tanta corsa per Lepri e Sibilio