SPAL

Lecce-SPAL, le pagelle degli estensi: grande prova offensiva, spiccano Pinotti e D'Andrea

Le pagelle dei giocatori della SPAL

21.11.2021 14:30

Rigon 6 Nulla può in occasione del momentaneo vantaggio leccese: Mommo è da solo e a due passi dalla linea di porta. Nel corso della gara non corre grandissimi pericoli, rispondendo sempre presente sulle conclusioni avversarie.

Abdalla 6 Brutto errore in marcatura su Mommo in occasione dell'1-0: troppo spazio concesso all'attaccante finlandese. Recupera però nel corso della gara, chiudendo bene gli spazi alle avanzate dello stesso numero 21 e di Nizet.

Csinger 6 Dopo un avvio di gara piuttosto sottotono, migliora con il passare dei minuti, complici anche le tante difficoltà avute dal Lecce nel concretizzare. Nessun intervento particolarmente importante ma neppure grandi errori: prestazione sufficiente.

Roda 6,5 Fa da collante tra la difesa e il centrocampo, portando avanti il pallone e servendo i compagni di continuo. In fase di costruzione tutti i palloni passano da lui; è dunque fondamentale il suo compito in questa SPAL.

Orfei 6 Girano pochi palloni pericolosi dalle sue parti, ma l'esterno classe 2003 è bravo a crearsi le occasioni da solo. Bravo negli 1 contro 1, crea diversi problemi alla difesa avversaria quando si accentra alla ricerca del tiro o del cross. (Dal 70' Fiori 5,5 Non lucidissimo nell'ultima porzione di campo, quando si tratta di scegliere come rifinire il lavoro. Da un ragazzo fresco e con le sue qualità ci si aspettava qualcosa di più.)

De Milato 7 Conclusione perfetta dal limite e pallone che gonfia la rete: dopo un avvio di gara in salita è lui a pareggiare i conti per la SPAL. Ottimo anche il suo lavoro a centrocampo, da dove trova spesso ottime soluzioni per lanciare i compagni in avanti. (Dal 70' Simonetti 6 Non ha grandi pressioni e prosegue l'ottimo lavoro di De Milato in quella zona del campo.)

Forapani 6,5 Spinge tantissimo, facendosi vedere di continuo dalle parti di Borbei. Non riesce purtroppo a concretizzare al meglio le occasioni avute sul piede; rimane però una grande prova, sia in mediana che sulla trequarti.

Saiani 7 Grandissima prova da parte del giovanissimo classe 2005, che sulla fascia sinistra oggi ha modo di rendersi pericoloso a più riprese. Non impeccabile in fase difensiva, ma molto bravo a sfruttare gli spazi concessi da Lemmens: suo l'assist dell'1-2 e suo l'inserimento che costringe Borboi a concedere il calcio di rigore.(Dal 79' Borsoi 6 Non ha modo di rendrsi particolarmente pericoloso. Rispetto a Saiani preferisce giocare più indietro, dando maggiore equilibrio alla squadra negli ultimi minuti di gara.)

Campagna 7 Un ottimo inserimento e una battuta da due passi ribaltano il punteggio a favore della SPAL, prima che gli estensi dilagassero nel punteggio. Molto bravo in fase d'impostazione, dialoga bene con i compagni e mette in grandissima difficoltà gli avversari. (Dal 79' Fahad 5,5 Sparisce un po' dai radar dopo essere entrato in campo. Anche se a risultato oramai acquisito, non si fa mai notare nella trequarti avversaria, dove fatica a trovare una collocazione precisa.)

D'Andrea 7 Quando parte palla al piede è sempre pericoloso, e lo dimostra anche oggi infilando il gol dell'1-4 dal limite dell'area. Particolarmente ispirato, il classe 2004 ha modo di mettere in mostra tutte le sue qualità e capacità nell'ultimo terzo di campo.

Pinotti 8 Freddissimo dagli 11 metri e rapace nel raggiungere un pallone vagante: la doppietta di oggi corona una grandissima prova, a cui si deve aggiungere l'assist per il gol del pareggio di De Milato che apre la strada alla larga vittoria estense su un campo non facile.

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Roma, Felix regala tre punti preziosi alla Roma