Primavera 1

Juventus-Lazio, le pagelle dei biancocelesti: rigori maledetti, Franco prova a riaccendere la gara

Primavera 1, Juventus-Lazio: le pagelle dei biancocelesti

Angelo Zarra
10.11.2019 16:30

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Alia 6.5: Sui tre gol subiti non ha particolari colpe. Si fa notare con altri interventi decisivi, soprattutto su Sene nella ripresa.

Franco 6: Fatica insieme a tutta la linea difensiva a tenere contro l'attacco bianconero. Realizza nella ripresa la rete che riaccende le speranze biancocelesti.

Kalaj 5.5: Prova a guidare il reparto bianconero ma fatica come il resto dei compagni di squadra.

Petricca 5: L'errore commesso in avvio di gara pesa sull'economia della gara. Il suo controllo errato apre la strada alla rete del vantaggio di Sene.

Kaziewicz 5.5: In difesa prova a dare una mano a Franco mentre in attacco fatica a farsi vedere, trova un cliente scomodo come Anzolin.

Czyz 5.5: La botta ricevuta in uno scontro dopo pochi secondi dall'inizio della gara lo condiziona per tutta la partita. Fatica ad entrare in partita. Dal 55' Bertini 5: Ha sui suoi piedi il rigore che potrebbe riaprire la gara ma si fa ipnotizzare da Israel.

Minala 5.5: Prova a mettere ordine alla manovra della Lazio ed accendere la luce, senza risultati. Da un giocatore della sua esperienza ci si aspetta qualcosa di più.

Shehu 5.5: Anche lui fatica ad entrare in partita. Si fa vedere per qualche giocata personale che non porta nessun risultato. Dal 82' Cesaroni s.v.

Ndrecka 5.5: Anche lui fatica come tutta la squadra. Sene è un cliente scomodo, procura un rigore sul finire di primo tempo (chiamata dell'arbitro dubbia) e realizza un autorete nel tentativo di salvare sulla conclusione di Petrelli.

Cerbara 5: Prova con qualche giocata ad accendere la luce nell'attacco della Lazio. Pesa però il rigore sbagliato in avvio di ripresa, poteva cambiare le sorti della gara. Dal 68' Russo 6: Ha una grande opportunità di testa ma sulla sua strada trova una grande risposta di Israel.

Zilli 6: Tanto lavoro sporco, di sacrificio per l'attaccante. Si muove su tutto il fronte d'attacco per aiutare i compagni di squadra.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata: Juwara e Colley si prendono la vetta, Gagliano insegue
[FINALE] Mondiale U17, Italia-Brasile 0-2: i verdeoro interrompono i sogni azzurri, mancata la reazione della squadra di Nunziata