Primavera 4

Primavera 4, Carrarese-Pergolettese 1-1: vince l'equilibrio allo stadio 'Dei Marmi'

Primavera 4, cronaca e tabellino di Carrarese-Pergolettese

27.11.2021 00:28

Al Stadio Dei Marmi “4 Olimpionici Azzurri” di Carrara provincia di Massa scendono in campo per l'ottava giornata del Girone B di Primavera 4, Carrarese e Pergolettese.  La Carrarese di Danesi ha la seconda possibilità di usufruire del pubblico di casa dopo aver fallito contro il Piacenza sconfitta di misura per 1-0. La Pergolettese invece  nello scorso turno ha riposato, mister Pala ha avuto due settimane di tempo per preparare questa sfida importante per la classifica, una vittoria dei gialloblù comporta il sorpasso sui rivali. Cronaca e tabellino al fischio finale.

ENTRA SU FOOTLOOK IL PRIMO SOCIAL DEDICATO INTERAMENTE AL MONDO DEL CALCIO

LA CRONACA 

Termina in parità la prima gara del girone di ritorno del Primavera 4 giocata ieri tra Carrarese e Pergolettese. Le due reti sono arrivate entrambe nel primo tempo con il vantaggio di Del Pecchia sugli sviluppi di un calcio piazzato e la risposta di Federico per gli ospiti al termine di un'azione corale. Con questo pari le due squadre restano rispettivamente al secondo e terzo posto, ben lontane dal Piacenza che ora è staccata di 7 lunghezze.

IL TABELLINO DI CARRARESE-PERGOLETTESE

Marcatori: 13' Del Pecchia (C), 32' Federico (P).

Carrarese: Gatti, Santochirico, Arcuri, Tronchetti, Bgnoli, Del Pecchia, Grasso, Tognocchi, Scaletti, Bigini, Nazzaro. A disp. Tonetti, Guelfi, Ratti, Bianchi, Berti, Branca, Bertolini, Tonelli, Baldecchi, Forte , Guii. All. Danesi.

Pergolettese: Cattaneo, Castano, Della Giovanna, Piccardo, Fugazzola, Schiavini, Capuzzi, Riboli, Giambertone, Puccinelli, Federico. A disp. Montagnari, Riboli, Grassi, Ferraroni, Nossa, Sangiovanni, Patarino. All. Pala.

Arbitro: Sig. Solito di Piombino.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Marconi-Ianesi lotta in vetta nel Girone A
Napoli-Lecce, le pagelle dei salentini: Hasic comandante della difesa, Gonzalez tiene in piedi il centrocampo