Vicenza

Bologna-Vicenza, le pagelle dei biancorossi: Cester è l'uomo in più, Spiller segna un gol da centravanti vero

le pagelle dei ragazzi di Simeoni

Leonardo Bosello
30.09.2020 15:56

Ruggiu 5: esce male su Rocchi causando il penalty del 2-3 che riapre la gara. All'82' poi non blocca bene il pallone da un calcio d'angolo e regala il gol da due passi a Rabbi. Dopo l'ottima prestazione contro l'Udinese il giovane portiere classe 2003 incappa in un passo falso.

Firulesko 7: un'assist al bacio per l'1-2 di Spiller, un'intensità incredibile per tutti i 120' e grandi chiusure difensive. Il terzino destro classe 2003 è una delle note più positive del pomeriggio del Biavati per il Vicenza.

Sandon 6: attento nel primo tempo, dove si muove bene sia in fase difensiva che offensiva. Dal 72' Liotto 6: deve fronteggiare Ruffo Luci e Sigurpalsson da quella parte, ma evita grossi pericoli. 

Talarico 7: è ovunque, dialoga con la squadra e imbuca con qualità per i compagni. Serve l'assist per Diomande nell'azione del pareggio, dove sradica il pallone da un difensore del Bologna. Segna il gol del 3-1 con un inserimento eccezzionale alle spalle della difesa rossoblù. Anche nei momenti più difficili della gara aiuta e dà la carica. Dal 110' Fighera: s.v.

Rocco 6.5: chiude con ordine e forma un'ottima coppia difensiva con Cinel.

CInel 6: il capitano biancorosso guida il reparto e da sicurezza alla squadra. peccato per l'errore dal dischetto durante la lotteria finale.

Diomande 6.5: il 7 vicentino sulla destra crea moltissimi grattacapi alla difesa di casa. Grazie alla sua fisicità e velocità si rende spesso pericoloso. Segna il gol dell'1-1 battendo Prisco da dentro l'area, su un assist del solito Talarico. Nel finale cala un po'.

Tronchin 6: buona gara della mezzala vicentina che dà intensità in un centrocampo che domina la partita per quasi un'ora di gioco. Dal 61' Cariolato 6.5: sfiora il gol del potenziale 4-2 che poteva chiudere il match. Il suo tiro dal limite e diretto all'incrocio pero' viene miracolosamente salvato da Prisco. 

Spiller 7: suo il gol dell'1-2 che porta in vantaggio il Vicenza. Bellissima torsione in aria dove si libera della marcatura del difensore e mette nell'angolo lontano. Nella ripresa cala e viene sostituito. Dal 62' Giacobbo 6: impegna Prisco nel primo tempo supplementare.

Cester 7: il giovane fantasista classe 2002 dà prova delle sue ottime doti tecniche e tattiche. Dribbla con facilità l'avversario, imbuca con i tempi e con la qualità giusta per i compagni. 

Ongaro 6.5: serve un assist perfetto per l'inserimento di Talarico per il 3-1 del Vicenza, gioca con qualità e intensità sulla fascia sinistra. Dal 72' Grancara 6.5: colpisce un palo incredibile nel primo tempo supplementare.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 4^ giornata: Zalewski in vetta, salgono Darboe e Tall
Udinese, esordio in Serie A per Palumbo