Inter

Spal-Inter, le pagelle dei nerazzurri: Stankovic ultimo baluardo, la difesa costantemente in difficoltà

Le pagelle dei ragazzi di mister Madonna

Francesco Castrignanò
26.09.2020 13:17

 

Stankovic 7: tiene a galla i suoi con una serie di parate strepitose. Incredibile la doppia parata al 65' che tiene in vita la squadra di Madonna. Senza di lui il risultato finale sarebbe stato con molta probabilità più severo per i nerazzurri.

Kinkoue 5: fisicamente imponente ma nonostante ciò soffre molto le incursioni delle due punte ferraresi, spesso fuori posizone e fuori tempo.

Sottini 5: soffre la velocità e la mobilità degli attacanti estensi. Gioca 45 minuti un po' in balia delle scorribande dei vari Moro, Seck o Ellertsson. Qualche buona giocata in disimpegno che però non basta a rendere la sua partita sufficiente.(Dal 45' Hoti 5: rischia il pasticcio al 66' quando scivola e involantariamente lancia Piht a tu per tu con Stankovic, per sua fortuna il numero 1 neroazzurro riesce a neutralizzare il tiro dell'attaccante estone).

Moretti 5: soffre tutta la partita lo scatenato Ellertsson che lo mette in difficoltà diverse volte, in particolare nella prima frazione.

Vezzoni 5,5: qualche buona discesa nella retroguradia biancoazzurra, riesce ad arrivare al cross anche un paio di volte ma non risulta mai preciso.

Mirarchi 5,5: viene sovrastato dall fisicità dei centrocampisti avversari in particolare soffre molto le incursioni dell'ex Attys. Non riesce praticamente mai ad entrare in partita.(Dal 59' Iliev 5,5: il talentino classe 2004 viene inserito per aumentare le soluzioni offensive, ma a parte un bel colpo di tacco incide poco sul match).

Squizzato 5: un suo errore in disimpegno lancia l'azione del 1-0 spallino. Dopo l'errore prova a riscattarsi mettendoci tanta corsa e grinta ma la sua partita rimane insufficiente,

Carboni 6,5: sicuramente insieme ad Oristanio il più pericoloso dei suoi. Nel difficile primo tempo per l'Inter crea i maggiori pericoli alla retroguardia spallina. Al 27' ha l'occasione per portare in parità il risultato ma un super Galeotti gli nega la gioia del gol.(Dal 59' Akhalaia 6: fa l'assist per il gol di Casadei.)

Dimarco 5,5: spinge poco davanti, dietro non corre troppi rischi a parte qualche discesa sulla fascia di Alcide Dias. Viene sostituito a fine primo tempo.(Dal 45' Casadei 6: trova in mischia il gol 2-1 e in qualche occasione si inserisce bene nello retroguardia ferrarese.)

Oristanio 6,5: il fantasista neroazzurro grazie alla sua tecnica sopraffina riesce a mettere, in varie occasioni, in difficoltà la difesa della Spal, senza però riuscire a trovare il gol. Prova a trascinare i compagni ma non ottiene nessun tipo di risposta. Sfortunato al 46' quando il suo tiro colpisce il palo.(Dal 73' Bonfanti 6,5: pericolossimo nell'assedio finale, incontenibile nelle palle alte che grazie alla sua fisicità sono tutte sue)

Satriano 5,5: partita molto generosa del numero 9 interista che lotta su tutti i palloni disponibili ma non riesce mai a "pungere". Sicuramente sia i compagni che Madonna si aspettano molto di più dal bomber uruguaiano.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 5^ giornata: cambia poco in vetta, Rocchi accorcia
Gubbio, Farneti alla Fiorentina. Torrente con sei giovani in panchina