x

x

Raimondo Ternana
Raimondo Ternana

Il Torino sta vivendo una fase di rinnovamento in attacco, cercando giovani talenti che possano affiancare i veterani e portare freschezza e qualità alla squadra. Con un Duvan Zapata che, pur prossimo ai 34 anni, ha dimostrato di essere ancora decisivo con 12 gol nella scorsa stagione, il club granata è in cerca di nuovi volti capaci di garantire un futuro solido e produttivo. Il contributo minimo di Pietro Pellegri, autore di un solo gol nella passata stagione, ha spinto il direttore tecnico Vagnati a esplorare il mercato per individuare nuove soluzioni offensive, come ha riportato Tuttosport.

Raimondo Ternana
Raimondo Ternana

Pio Esposito: il talento emergente di proprietà dell’Inter

Uno dei nomi che il Torino sta valutando con grande interesse è Pio Esposito, giovane attaccante di proprietà dell'Inter, reduce da un prestito allo Spezia. Nonostante abbia segnato solo 3 gol nell'ultima Serie B, Esposito ha mostrato potenzialità che potrebbero farne un finalizzatore di alto livello. 

Il Torino ha avviato colloqui con l’Inter, ma la concorrenza è agguerrita: la Sampdoria, ad esempio, sta cercando di sfruttare l'interesse dell'Inter per il difensore Leoni, proponendo uno scambio di prestiti che potrebbe tagliare fuori i granata.

Vagnati Torino
Vagnati Torino

Antonio Raimondo: un profilo interessante dal Bologna

Un altro giovane promettente è Antonio Raimondo, classe 2004, che ha recentemente compiuto 20 anni. L'attaccante ha vissuto una stagione in prestito alla Ternana, dove ha realizzato 9 gol in 38 partite. Il suo inizio in Serie B è stato impressionante, con 7 reti nelle prime 18 partite, sebbene abbia poi subito una flessione nel rendimento. Nonostante ciò, le sue qualità sono evidenti, confermate anche dalle 3 reti in 6 partite con l’Under 21 azzurra. 

Raimondo è un centravanti strutturato, alto 185 centimetri, mancino naturale, rapido e dotato di buona tecnica, con margini di miglioramento nel colpo di testa. Potrebbe rappresentare una valida alternativa a Pellegri, prendendo il suo posto nelle gerarchie iniziali della squadra.

Milan, ecco Guidi: è ufficialmente il nuovo allenatore della Primavera
Sampdoria, asta per Leoni: l'Inter può giocarsi la carta Esposito