Roma

Roma, Darboe: "Fuggito dal Gambia, ora sono qui: non mollate mai"

Le parole del centrocampista ai microfoni di Sky

Alessio Murgida
07.05.2021 08:53

E dopo l'esordio in campionato contro la Sampdoria, ecco la prima presenza in Europa League. Deve essere un mese speciale per Ebrima Darboe, giovane centrocampista della Roma, che ieri ha parlato ai microfoni di Sky dopo la partita contro il Manchester United. Ecco le sue parole: 

“Una cosa indescrivibile per me essere sceso in campo contro una squadra come il Manchester United: prima di entrare, il mister mi ha tranquillizzato e mi ha detto di giocare sereno. All'inizio, quando sono arrivato in prima squadra, c'erano De Rossi e Kolarov a darmi sempre una mano ma in generale tutti cercano di aiutarmi.” 

L'intervista prosegue e Ebrima ha modo di spiegare la sua storia particolare:

“Ho avuto questo sogno fin da piccolo ma, come sapete, in Africa è difficile. C'era un mio amico che mi diceva sempre che ero troppo forte e che dovevo parlare con i miei genitori per portarmi in Europa, ma non era per nulla facile con i documenti. Così, siamo dovuti fuggire per affrontare un viaggio un po' duro. Ringrazio Dio e l'Italia per avermi accolto nella miglior maniera possibile. Voglio dire a tutti di seguire i propri sogni e di non mollare mai."

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 30^ giornata: Contini del Cagliari scarpa d'oro della stagione
Roma, ag. Zalewski: "Bravo Nicola. Il suo futuro? Deciderà Mourinho"