Genoa

Sassuolo-Genoa, le pagelle dei rossoblu: Gjini trascinatore, bene anche l'attacco

Le pagelle dei giocatori del Genoa

Manuel Contartese
28.02.2021 15:20

Tononi 6 Nulla può sul tiro preciso di Samele che porta il Sassuolo in vantaggio; in generale, nel resto della partita, appare molto concentrato ed esce con grande tempismo su ogni pallone. Riesce anche ad evitare un autogol su un retropassaggio alto piuttosto avventato.

Dumbravanu 5,5 Pesa sulla sua valutazione il rigore sbagliato, nonostante la sua prova sia stata molto buona nel corso di tutti i 90 minuti. Bravo nel fermare Mercati e nell'aiutare Boci sui vari tentativi di Saccani, si fa vedere anche in avanti, agendo da vertice basso e fornendo un ottimo supporto per i compagni di squadra quando costretti allo scaricare all'indietro.

Serpe 6 Parte un po' a rilento faticando nel guidare i suoi in fase di copertura. Con il passare dei minuti guadagna fiducia e migliora notevolmente, tanto da provare ad impostare, in diverse circostanze, l'azione d'attacco con i suoi lanci lunghi.

Gjini 6,5 Dopo un buon primo tempo da centrale di difesa, nella seconda metà di gara si sposta sull'esterno e dà nuova linfa alla manovra del Genoa. Le sue percussioni in avanti fanno parecchio male; mette moltissimi palloni nel mezzo, che costringono la difesa neroverde a correre ai ripari.

Boci 6 Primo tempo complicato per l'esterno italo-albanese, che si trova dinanzi un Saccani in grande forma molto difficile da limitare; ciononostante lotta su ogni pallone e corre continuamente sull'intera fascia di sinistra, supportando sia la manovra d'attacco che la difesa.

Besaggio 6,5 In più di un'occasione il numero 10 rossoblu prova a prendere per mano i compagni e a trascinarli verso il pari. Si inserisce sia al centro che sull'esterno, prova a concludere più volte trovando, alla fine, il calcio d'angolo, prova a mettere palloni in mezzo per le due punte: insomma, una prova di cuore più che positiva.

Sadiku 5,5 Soprattutto nel corso del primo tempo il centrocampista classe 2002 fatica ad imporsi nella zona mediana del campo, perdendo il duello con le mezzali del Sassuolo; sembra un po' spento, nonostante lotti di continuo e riesce a fermare un paio di azioni sul nascere. (Dal 77' Turchet sv)

Eyango 6,5 Si fa vedere poco in avanti, ma quando è in area ci sono diverse occasioni importanti per il Genoa: prima il suo cross porta Estrella molto vicino al gol del pari, poi guadagna un calcio di rigore importantissimo. Buona prova anche in fase di copertura. (Dall'89' Cenci sv)

Boli 6 Opaco nel corso del primo tempo, cresce nel corso della ripresa dopo essere stato spostato ancora più avanti da mister Chiappino. Si intende alla perfezione con Gjeni, rendendo parecchio difficile il lavoro di Pieragnolo.

Estrella 6,5 Il più propositivo tra i giocatori del Genoa nel corso del primo tempo. Con un colpo di testa prima e un tiro di mancino poi vai vicino al gol del pareggio; nonostante la buona prova offerta dai due centrali neroverdi, fa valere i suoi centimetri e il suo fisico e lotta su ogni pallone per provare a trovare la via del gol.

Kallon 7 Migliora sensibilmente nella ripresa, quando la sua prestazione culmina con il beffardo gol del pareggio che permette ai suoi di giocare per più di 20 minuti sulle ali dell'entusiasmo, schiacciando il Sassuolo nella propria metà campo. Nel finale di gara si muove bene e si rende pericoloso in un altro paio di occasioni.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 18^ giornata: Cancellieri tallona Vignato, Vitalucci-Chiarella in vetta nel B
Serie C, goleada Lecco: a segno anche Capoferri