x

x

Storie di Primavera

La nuova stagione è alle porte e la Roma organizza già le sue prime amichevoli. Oggi è andata in scena a Trigoria, sede del ritiro giallorosso, il match contro la Boreale, prima avversaria stagionale della squadra di Mourinho. Tra le scelte del CT Portoghese spicca il nome di Riccardo Pagano tra i titolari. Per i più attenti, il nome del classe 2004 cresciuto nella primavera della Roma, era già comparso sullo schema disegnato da Mourinho qualche giorno fa e pubblicato sui social da egli stesso. Sulla lavagna tattica compare, sopra il nome di Aouar, quello di Pagano che oggi, oltre a partire dal 1' minuto, in campo si è dimostrato anche decisivo, segnando un gol al minuto 27', servito dal suo compagno Belotti dopo la verticalizzazione di Karsdorp.

Arrivano nella vita di un calciatore quei momenti in cui realmente capisci di avere davanti le occasioni che un giorno ti permetteranno di realizzare i tuoi sogni…e oggi due dei suoi sogni sono diventati realtà: esordire e segnare un gol in prima squadra. Pur se in una partita amichevole, è un momento che non scorderà mai.

Chi è Riccardo Pagano?

Nato a Tivoli, città metropolitana di Roma Capitale, il 28 novembre 2004, inizia il suo percorso con la primavera della Roma nel 2020/2021. Nella sua prima annata registra 5 presenze in Primavera 1 e nel Campionato italiano Under 18 gioca 15 partite, mettendo a segno 4 gol e 2 assist. Nella stagione 21/22 riesce a trovare continuità fornendo ottime prestazioni, ma la sua stagione migliore è proprio la scorsa. Con un'ottima percentuale realizzativa mette a segno ben 15 reti avvicinandosi sempre più alla prima squadra, con la convocazione tra i grandi, pur senza esordio, nella partita contro la Fiorentina. Attualmente Pagano è gestito dall’agenzia di proprietà di Francesco Totti: la CT10 Management. Proprio l'ex numero 10 della Roma è il suo idolo, la sua fonte d'ispirazione. Pagano ha parlato di un bel rapporto con la bandiera giallorossa, affermando di ricevere consigli sia dentro che fuori dal campo e di portare avanti piacevoli discorsi con lui. La Roma ha molta fiducia in lui e gli ha rinnovato il contratto fino al 2026.

Un altro giovane scovato da Mourinho

Il CT Portoghese, oltre ad esprimere grande entusiasmo e grinta ai suoi giocatori, è riuscito in queste stagioni alla Roma a trovare e a gestire molto accuratamente giovani talenti. Basti pensare a Volpato, 18 anni e già 13 presenze tra campionato ed Europa League con 2 gol e 1 assist; Zalewski, classe 2002 che ha già intrapreso 50 presenze in Serie A con 2 gol e 2 assist e vincitore della Uefa Conference League; Bove, anche lui 2002 con 46 presenze totali tra campionato e competizioni europee, 3 gol e anche lui tra i vincitori della Uefa Conference League. 

Pagano ha tutte le carte in regola per affermarsi in prima squadra e per dimostrare a tutti il suo talento con le sue prestazioni.

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Under 19, Bollini: "Nessuna rivincita, ci giocheremo la finale con le nostre armi"

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }