Roma

Roma, Calafiori: "Noi giovani abbiamo talento e dobbiamo giocare"

Il terzino giallorosso ha parlato nel post Ajax

Emanuele Giacometti
09.04.2021 09:35

La Roma si aggiudica il primo round dei quarti di finale di Europa League sbancando Amsterdam (1-2), al termine di una partita intensa dove è successo un po' di tutto, compreso un rigore sbagliato dall'Ajax sull'1-0 e l'infortunio occorso a Spinazzola alla mezz'ora del primo tempo. Proprio al posto del folignate è entrato Riccardo Calafiori, talento classe 2002 cresciuto nella cantera della Roma che complessivamente ha disputato una buona gara. Al termine dell'incontro il diciottenne è intervenuto in diretta su SkySport: “Anche gli infortuni-ha affermato Calafiori- fanno parte del calcio. Io cercherò di dare sempre il massimo e dare una mano alla squadra quando verrò chiamato in causa. Volevamo vincere e si è visto, c'è stata compattezza della squadra e si è visto quanto teniamo ad arrivare in fondo alla competizione. Sicuramente il rigore ci ha dato una marcia in più, si vedeva anche negli spogliatoi che la volevamo vincere a tutti i costi. I giovani in Europa? Nel calcio olandese, ma anche in altri campionati, i giovani sono già titolari e hanno già esordito in nazionale A. Noi il talento ce l’abbiamo e ci devono far giocare".

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 28^ giornata: invariato in vetta, Di Stefano aggancia Prelec
Primavera 3, Fermana-A.J. Fano 0-1: vittoria di misura con eurogol di Falasconi