undefined
Sampdoria

Sampdoria-Genoa, le pagelle dei blucerchiati: bene Saio e Migliardi, più in difficoltà Bonfanti

le pagelle della squadra di mister Felice Tufano

02.04.2022 20:09

Saio 7: Il migliore dei suoi! Compie un paio di parate degne di nota su Macca nel primo tempo e su Besaggio nel secondo, risponde sempre presente quando viene chiamato in causa.

Villa 6: non commette grossi errori difensivi ma fatica a contenere la corsa di un indemoniato Sahli, che riesce spesso partendo dalla sinistra a creare occasioni potenzialmente pericolose.

Migliardi 6.5: il migliore della retroguardia di mister Tufano, riesce a contenere le manovre offensive dei rossoblu, che spesso partono dalla catena di destra. Nel secondo tempo si spinge in avanti creando occasioni che i suoi compagni non sfruttano.

Bonfanti 5: giornata non semplice per il numero 6 blucerchiato, viene sempre messo in difficoltà dalla rapidità degli attaccanti avversari e nel secondo tempo regala il gol vittoria ad Ambrosini.

Somma 6.5: molto bene nel primo tempo dove riesce a sfruttare le praterie lasciate dal Grifone sulla fascia destra, un po' meno nel secondo quando gli spazi vengono a mancare.

Malagrida 5.5: sempre propositivo palla al piede e pronto ad inserirsi nell'area avversaria, ma troppo impreciso nelle scelte finali. Nel secondo tempo ha nei piedi una clamorosa occasione ma calcia incredibilmente male.(dal 66' Sepe 5.5: entra senza incidere nel match)

Yepes 5: La qualità non manca al centrocampista spagnolo, come possiamo notare in fase di costruzione dal basso, ma perde qualche pallone di troppo a centrocampo e lascia ingenuamente i suoi in 10 per somma di ammonizioni.

Bianchi 5.5: contribuisce alla fase difensiva blucerchiata in maniera adeguata ma è sempre troppo poco propositivo in fase di possesso.( dal 45' Pozzato 5,5: Anche lui come il compagno pensa maggiormente a fungere da schermo davanti alla difesa e non si nota troppo in campo)

Bonavita 6: bene in fase difensiva, dove aiuta la sua retroguardia con diverse letture, e gestisce bene la sfera anche in fase di possesso. Cala nel secondo tempo e viene quindi sostituito.( dal 66' Leonardi 6: entra con la giusta voglia di cambiare la partita, infatti prova subito una giocata individuale che conclude con un tiro non gradito da mister Tufano. Va premiata comunque la grinta con cui è entrato in campo)

Di Stefano 5.5: viene cercato spesso dai suoi compagni con lanci lunghi ma rimane troppo isolato e quindi incapace di creare azioni da gol di rilievo. (dal 45' Chilafi 5,5: il suo ingresso non cambia la sostanza del match, le punte rimangono comunque troppo isolate).

Montevago 6: meglio del compagno di reparto, soprattutto nel secondo tempo dove riesce a rendersi anche pericoloso di testa su cross di Migliardi. Ci si aspetta però di più sia da due attaccanti che rappresentano la coppia più prolifica del campionato.( dall'83' Polli S.V:)

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Napoli, in prova un giovane 2005