Primavera 1

"11 e Lode" - Primavera 1, la Top 11 della 23^ giornata scelta da MondoPrimavera.com

Top 11 Primavera: i migliori della 23^ giornata

11.03.2022 12:00

Ritorna il nostro appuntamento settimanale con la rubrica "11 e Lode", dedicata ai migliori giocatori del Campionato Primavera 1. Dopo una 23^ giornata di campionato che ci ha regalato gol ed emozioni, è tempo di premiare i ragazzi che si sono distinti per talento e prestazioni sul campo, regalando gioie ai propri tifosi. Chi si sarà guadagnato una maglia da titolare nella nostra formazione? Non perdiamo altro tempo, ed andiamo a scoprire insieme chi sono i migliori 11 di questo weekend scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com:

É SBARCATO FOOTBLOG, IL BLOG DI FOOTLOOK DEDICATO AL CALCIO FEMMINILE E DI PROVINCIA

PORTIERE

Bagnolini (Bologna): dopo il vantaggio dei suoi si trova a dover fronteggiare Iling dal dischetto, l'esito è a suo favore e nei tre punti dei felsinei c'è soprattutto la sua firma. 

DIFENSORI

Palomba (Cagliari): difensore che sta crescendo tanto e contro la Sampdoria ha dato il là alla rimonta dei suoi. Un gol di testa e una prestazione importante dietro. 

Bosisio (Milan): gioca un'ottima partita difensiva e trova il gol da tre punti di testa contro il Lecce. Uno dei migliori in campo dei rossoneri. 

Angori (Torino): buona la sua prova in fase difensiva. Offre copertura e spinge anche tanto sull'out di competenza risultando una spina nel fianco per il Sassuolo. 

CENTROCAMPISTI

Corradini (Fiorentina): sbaglia il rigore da cui poi arriverà il gol del vantaggio, ma poi disegna una parabola su punizione da far vedere e rivedere. Partita superlativa in mezzo al campo per il capitano viola. 

Kaczmarski (Empoli): arrivato a gennaio è un giocatore di cui Buscé ora non può più fare a meno. Qualità e quantità in mezzo al campo, ha doti da rifinitore impressionanti. 

Sangalli (Inter): segna un gol bellissimo il centrocampista nerazzurro. Una rete che vale tre punti pesanti per la corsa alle prime posizioni. 

Puletto (SPAL): freddo dal dischetto, segna con il cucchiaio per il gol del pareggio degli estensi contro il Genoa, un punto che vale tanto per la classifica. 

ATTACCANTI

Cissé (Atalanta): oggetto misterioso della Dea, ha trovato un altro gol decisivo dopo la doppietta contro il Milan. Attaccante devastante e con il fiuto da killer. 

Di Stefano (Sampdoria): come spesso accade è lui a finalizzare le occasioni dei blucerchiati. La sua doppietta nel big match contro il Cagliari ne è l'ennesima dimostrazione. 

Lozza (Empoli): nelle ultime partite sta trovando con regolarità la via del gol e contro la Roma è suo lo squillo da tre punti pesanti per la corsa alla salvezza. 

PANCHINA

Dopo aver analizzato i migliori undici giovani del ventunesimo turno di Primavera 1 passiamo alla panchina. Il “numero 12” scelto dalla redazione di MondoPrimavera.com è Rovida dell'Inter, para un rigore a Bosilj ed è determinante nella vittoria dei nerazzurri. In difesa troviamo Parodi e Bugaj: il primo del Genoa ha disputato un'ottima gara a tutta fascia, il secondo della SPAL è stato attento in fase difensiva offrendo copertura alla sua squadra. In mediana troviamo Paoletti della Sampdoria, positivo in mezzo al campo è uno dei migliori in campo, insieme a lui Kourfalidis del Cagliari, segna un gol pazzesco che vale il pareggio. In attacco troviamo Caccavo del Torino, bravo a sfruttare una delle poche occasioni e trovare il gol vittoria. Insieme all'attaccante granata c'è anche Paananen del Bologna, suo il gol decisivo per i tre punti contro la Juventus. 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Italia U19, Nunziata ne convoca 20 per lo stage di Novarello: diverse assenze