x

x

Partita da horror dopo un campionato sensazionale. L'Inter non scende praticamente in campo e si arrende ad un Sassuolo schierato molto bene e che non mostra mai di essere in difficoltà. Mister Chivu abbandona i playoff con il rammarico di non aver giocato come la sua Inter sa fare. LA CRONACA DEL MATCH

inter
Stankovic Inter - MARTINA CUTRONA

Le pagelle dei nerazzurri:

Stante e Aidoo da horror, nota lieta Alexiou

RAIMONDI 5.5: poteva fare molto meglio sui due dei tre gol subiti ma si fa perdonare compiendo interventi importanti per il resto del match

AIDOO 4.5: poco convincente la prestazione del terzino. Fatica ad entrare in partita sbagliando molti passaggi e trovando non poche difficoltà in marcatura. A nulla serve il gol dopo il 90'

STANTE 4: costantemente in ritardo nelle marcature e negli interventi, prestazione da dimenticare per il centrale nerazzurro. Dal 63' SPINACCE 5: entra per dare vivacità all'attacco nerazzurro ma non riesce nel compito assegnatogli

ALEXIOU 6: rispetto al compagno di reparto è piu' sicuro e piu' preciso, sia in fase di possesso che di marcatura

COCCHI 5: in stagione ci ha abituato fin troppo bene. La posizione di Knezovic lo impensierisce non poco e non spinge come suo solito, cresce nella ripresa. Dal 78' DE PIERI SV

Di Maggio ingresso positivo, Berebruch spento

STANKOVIC 5.5: tanta voglia per il mediano nerazzurro. Nonostante sbagli molti passaggi è sempre propositivo e disponibile in zona luce, dando suggerimenti di passaggio ai compagni

AKINSANMIRO 5: fuori dalla partita e dagli schemi dei nerazzurri, oltre alla pressione senza palla si vede poco o niente. Dal 46' DI MAGGIO 6.5: piu' attivo e voglioso del compagno sostituito. Crea gioco e s'inserisce dando spunti alla sua squadra, stoico

BERENBRUCH 5: non il solito tuttocampista che ci ha fatto vedere durante la stagione. La formazione nerazzurra è imprecisa sull'arco dei novanta minuti e lui non riesce a dare il suo apporto

Attacco spuntato


OWUSU 5.5: l'unico vero pericolo dalle parti di Theiner nella prima frazione. Viene richiamato molto da Chivu per la posizione in campo, fuori a fine primo tempo. Dal 46' QUIETO 5: entra forse per un capriccio del mister e non da lo stesso apporto offensivo del compagno sostituito

KAMATE 5.5: gara difficile per l'esterno d'attacco nerazzurro. Falasca è un'ombra e gli lascia pochissimo spazio di manovra, da premiare l'insistenza

SARR 4.5: brutta gara per l'attaccante nerazzurro. Spento e quasi svogliato non riesce a pungere, dovuto anche all'inesistente trama offensiva dei suoi. Dal 46' LAVELLI 5.5: inizio propositivo poi lo sterile gioco dell'Inter ha troncato le gambe all'attaccante, che ha toccato pochissimi palloni.

Camarda, è ufficiale: ecco il primo contratto con il Milan. I dettagli
Italia Under 20, i convocati di Bollini per lo stage a Tirrenia