Nazionali Giovanili

Irlanda-Italia, le pagelle degli azzurrini: Lucca decisivo, Cambiaso è la marcia in più

Le pagelle dei ragazzi di Nicolato

12.11.2021 20:26

Carnesecchi 6,5: sostanzialmente inoperoso, nel primo tempo come nel secondo. Compie un miracolo preziosissimo nell'unica azione pericolosa prodotta dai padroni di casa.

Bellanova 6: più bloccato rispetto a Cambiaso, fornisce comunque una buona prestazione in copertura, tenendo bene la posizione e aiutando i due centrali nelle letture difensive.

Lovato 6: nella mezz'ora in cui è in campo rischia poco a livello difensivo, anche grazie ad una fase offensiva irlandese molto spenta ad inizio gara. Dal 34'Pirola 6: entra a freddo e senza preavviso per l'infortunio di Lovato, ma riesce a calarsi fin da subito nella parte, con tanta attenzione difensiva nelle poche azioni costruite dall'Irlanda.

Okoli 6: concentrato in fase difensiva, sbaglia qualcosa di più nel disimpegno, ma la sua prestanza fisica aiuta il reparto a soffrire il minimo indispensabile. Le sofferenze aumentano nel finale, ma il centrale non va mai in apprensione e si fa trovare sempre pronto.

Cambiaso 7: instancabile, è sempre un'ottima opzione anche in fase di spinta, con la sua grande propensione che lo fa arrivare molto spesso nell'area avversaria; rischia anche di bagnare il suo esordio con un gran gol all'inizio della ripresa.

Rovella 6,5: fin da subito instaura un'ottima partnership con la catena di sinistra, specialmente col suo compagno al Genoa Cambiaso, con cui dialoga sempre con grande qualità; oltre alla buonissima fase di costruzione, dimostra grande concentrazione anche nel dettare i tempi della squadra e nell'inserirsi senza palla.

Esposito 6: evanescente nella prima frazione di gioco, prova a scuotersi nella ripresa facendosi vedere di più e gestendo il pallone con più decisione.

Ricci 6,5: dirompente, prova a sfruttare lo strapotere fisico con qualche avventura offensiva, spesso riuscendo a calciare verso la porta ma con poca precisione.

Colombo 6: come sempre tanto sacrificio per la squadra, viene servito di rado dai compagni ma raramente sbaglia una scelta. Dall'85'Cancellieri 6,5: piazza lo scatto decisivo per allungare in campo aperto e per chiudere la partita; ingresso in campo provvidenziale, per la freschezza che ha dato negli ultimi minuti all'attacco azzurro.

Lucca 7,5: il gol è l'essenza del suo opportunismo puro, la generosità con cui prova a far salire la squadra è commovente. Altra prova convincente aldilà della zampata dell'1-0, che rimane pur sempre decisiva ai fini del risultato, e aldilà dell'assist per il raddoppio di Cancellieri.

Vignato 6,5: è la spina nel fianco degli avversari lungo tutta la prima frazione, frizzante e deciso nelle sue giocate in velocità; nella ripresa cala leggermente, ma spende tanto anche in fase di interdizione. dal 93'Mulattieri S.V.

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Nuovo incarico in FIGC per De Rossi: farà parte dello staff tecnico delle giovanili